Stando alle immagini riportate sul blog personale di Obermaier, AMD avrebbe scelto di utilizzare per il proprio modello reference di scheda video Radeon HD 7950 un sistema di raffreddamento diverso da quello proposto per la Radeon HD 7970. Al posto della classica configurazione con ventola radiale a turbina montata sul posteriore, troviamo un dissipatore con ventola centrale di tipo assiale.

Sappiamo che di norma AMD preferisce utilizzare sulle schede video reference di fascia alta dei sistemi di raffreddamento con ventola radiale. Questo perchè le ventole a turbina permettono più facilmente d'indirizzare il flusso d'aria calda all'esterno del case, sono più robuste/durature ed in generale riducono l'accumulo di polvere alla base del dissipatore rispetto a quelle assiali. Il rovescio della medaglia è che sono decisamente più rumorose per via del diametro inferiore e dei regimi di rotazione più elevati a cui operano.

Siamo abituati a vedere schede video con ventole assiali soprattutto per mano dei partner AIB (i quali non devono seguire i rigidi protocolli di test per la durata effettuatati da AMD). La rivale Nvidia in questo senso è meno restrittiva ed ha usato più volte questo tipo di ventole sui modelli top di gamma (pensiamo alla 7900 GTX, alla GTX 295 rev.B oppure, di recente, alla GTX 590).

A nostro avviso la possibile scelta fatta da AMD con la Radeon HD 7950 potrebbe dipendere dalla volontà di abbassare il livello di rumorosità in full-load (condizione che vede la HD 7970 maglia nera tra le schede di fascia alta). Abbinando alla ventola assiale un buon radiatore la casa di Sunnyvale non dovrebbe avere difficoltà a raffreddare il chip Tahiti Pro, garantendo comunque un ottimo margine di overclock.