La tedesca Watercool ha realizzato un particolare waterblock per GPU che ricorda per forma e dimensioni i tolotti utilizzati dagli overclocker estremi per raffreddare ad azoto liquido le schede video.

 

Il realtà il design è stato scelto per poter posizionare i raccordi in alto, lontano dalla base di contatto, in modo da rendere il WB universale (cioè compatibile con la maggior parte delle schede reference e custom in circolazione).

GPU X Core 6

Il waterblock è compatibile con i bridge GPU-X Dual e Multi Link per permettere all'utente di assemblare configurazioni multi-GPU SLI/CF e può essere abbinato ad heatsink per VRAM con altezza massima di 6mm.

Sulle schede video con PCB (circuito stampato) di dimensioni contenute e sezione di alimentazione anteriore può essere montato anche in orizzontale.

GPU X Core 5 

L'HeatKiller GPU-X ³ Core è disponibile in due versioni, LC ed LT, vendute rispettivamente a 49.94 e 59.95 Euro. La versione LT si differenzia per la presenza di due forature aggiuntive per connettere un modulo esterno microSystem (2xM5) e raffreddare sullo stesso loop la sezione VRM.

microSWX 10

GPU X Core LT 3