Pagine

 

Anche quest'anno, come l'anno scorso, siamo qui per stilare la classifica dei 10 articoli più letti del nostro amato portale, e le sorprese non mancano. Contrariamente a quello che si potrebbe pensare, non sono le news sulle nostre informazioni avute in anteprima a far la parte del leone, come ad esempio quelle dedicate a Zen (sebbene siano state linkate su diversi portali internazionali di spicco), ma articoli dedicati all'utenza professionale o che consideriamo maggiormente di nicchia. Ancora più dell'anno scorso, quindi, B&C dimostra di essere un portale apprezzato anche dai professionisti che vogliono notizie certe, non articoli esca.

Andiamo a scoprire questa classifica!


10 - La news sulla possibile cancellazione di Broadwell-K ricopre la 10° posizione di questa classifica, ed in un certo qual senso si è rivelata veritiera. I 14nm FinFET si sono rivelati eccessivamente costosi, quindi Intel ha preferito puntare tutto su Skylake, proponendo Broadwell in due sole varianti. Queste, distribuite in basse quantità, attraverso una presentazione più simile ad un paper launch, non siamo riuscite neppure ad averle per un paio di settimane, giusto per realizzare una recensione.

9 – Al nono posto troviamo una news relativa alla tecnologia di illuminazione VXGI (VoXel Global Illumination) realizzata da NVIDIA, ed integrata nel motore grafico Unreal Engine 4. L'UE4 sarà con tutta probabilità uno dei motori grafici più utilizzati nell'arco del prossimo decennio, quindi ogni tecnologia che vi sarà integrata richiama un gran numero di videogiocatori, curiosi di conoscere il ben di dio di cui potranno godere nei prossimi videogiochi.

8 – FIFA è un appuntamento fisso per gli appassionati di calcio, e l'articolo riguardante espressamente la scalabilità del motore grafico è stato preso d'assalto da migliaia di videogiocatori, curiosi di sapere se il proprio PC sarebbe stato sufficiente per godersi questo nuovo capitolo. La recensione di FiFa 16, scritta dal nostro Vincenzo, ha dimostrato come le elevate aspettative su questo titolo fossero ben riposte.

8 – Fortinet è una multinazionale di spicco attiva nel campo della sicurezza informatica, e questo studio che abbiamo pubblicato in anteprima (di cui ancora ringraziamo Fortinet) dimostra come tali tematiche siano decisamente ricercate da parte dell'utenza professionale e non. I principali portali informatici italiani puntano principalmente su articoli dedicati ai prodotti consumer di punta (Apple su tutti), ma considerati questi numeri forse farebbero meglio ad allargare le proprie vedute.

7 – Le notizie sulla GPU Fiji di AMD, la prima ad utilizzare le nuove memorie HBM sviluppate congiuntamente dalla casa di Sunnyvale e dalla coreana SK Hynix, sono sempre state molto lette dalla nostra utenza. L'hype dietro a questa GPU è risultato stratosferico, e questa news sulle prime informazioni riguardo il Die di Fiji ha sbancato in termini di contatti.

6 – Uno dei punti forti dei terminali Lumia di Microsoft è, insieme all'integrazione della suite Office, la presenza dell'ottimo navigatore HERE di Nokia, completamente gratuito e integrante le mappe di tutte le nazioni al mondo. Le prime voci che davano HERE in vendita hanno richiamato l'attenzione degli utenti dei Windows Phone, preoccupati di veder sparire dal proprio terminale questa spettacolare applicazione. Fortunatamente, sebbene HERE sia stato venduto ad una cordata di aziende, gli utenti Lumia potranno continuare a goderne i benefici anche in futuro.


5 – Ancora una volta una news riguardante Fiji, e più in particolare relativamente una soffiata che abbiamo ricevuto riguardo la Radeon R9 390X, entra nella Top Ten. All'epoca ricevemmo notizia che la R9 390X avrebbe avuto 8GB di memoria VRAM, e poiché non era stata ancora pubblicizzato l'utilizzo del brand Fury, abbiamo subito associato la R9 390X alla GPU Fiji. In seguito si è poi scoperto che la R9 390X avrebbe usato la GPU Grenada (Hawaii Refresh) e che Fiji sarebbe stata commercializzata sotto il nome di Fury. Una soffiata tecnicamente giusta, è stata trasformata da me in una bufala. Il duro mestiere del giornalista alla ricerca di news succulente …

4 – AIDA64 è uno dei software più apprezzati da parte degli utenti enthusiast (ed ora anche Mobile), e la possibilità di creare il proprio SensorPanel è una possibilità di non poco conto, in quanto permette di tenere sotto controllo il proprio PC in maniera decisamente completa. La nostra guida sul come realizzare un SensorPanel sfruttando la skin personalizzata di B&C ha quindi richiamato l'attenzione di un grande numero di utenti.

3 – La nuova microarchitettura Zen sarà per AMD non solo un ritorno in vetta nel mercato Consumer, ma anche e soprattutto nel mercato Server ed Enterprise, quello più remunerativo e che quindi dovrebbe portare nelle casse della casa di Sunnyvale i maggiori introiti. La news su questa possibile incarnazione di Zen in un'APU dotata di iGPU e HBM, e dedicata al mercato professionale, ha stuzzicato l'immaginazione di un gran numero di lettori.

2 – In seconda posizione troviamo le varie news sul rilascio di nuovi driver Catalyst da parte di AMD. Gli utenti della casa in rosso sono evidentemente molto curiosi di conoscere le novità che questi driver portano con sé, molto più degli utenti delle altre case. Tra le varie news citiamo la news di presentazione ai nuovi driver Crimson, evoluzione degli apprezzati Catalyst Omega (qui utilizzati in combinazione con la Radeon 295X2).

1 – In prima posizione troviamo un articolo in inglese (disponibile anche in italiano), dimostrando una volta di più come il nostro portale sia ormai diventato internazionale. Il nostro Alessio Tommasini spiega, in maniera chiara e senza inutili giri di parole, cosa siano i Tier e i Feature Level delle DirectX12, cercando così di dare ai nostri utenti gli strumenti base per comprendere se le varie testate informatiche (italiane e non) stiano scrivendo o meno delle corbellerie a riguardo. Come abbiamo già avuto modo di riportare, la maggior parte delle testate sono effettivamente dei mercenari prezzolati.