Pagine

E' da qualche mese che non si parla d'altro che d'integrazione: si parte dalle proposte più comuni rappresentate dalle numerose evoluzioni del core grafico GMA HD che Intel propone con le sue più moderne CPU sino a giungere a veri e propri capolavori di concentrazione rappresentati dalle APU AMD Llano, con vere e proprie iGPU che fanno compagnia ai due o quattro core "Stars" ed all'elettronica di contorno, tutto integrato sotto quel grosso coperchio metallico.

Il preciso scopo è quello di riuscire a produrre sistemi dalle dimensioni sempre più ridotte che consumino poco e garantiscano un adeguato livello di prestazioni nell'utilizzo a 360 gradi.


APU AMD Llano A8

In entrambi i casi i prodotti AMD ed Intel offrono un core grafico dalle prestazioni più o meno elevate che fa perno sulla memoria di sistema. E' certo che, essendo ai primi stadi dell'integrazione, ed onde evitare dimensioni eccessive dei prodotti, qualcosa è stato tralasciato. Stiamo parlando della memoria video, componente assolutamente necessario per il normale funzionamento di un modulo grafico, la cui mancanza è sopperita grazie all'accesso diretto ad una porzione della RAM.


Comunissimi moduli di memoria GDDR5 presenti in una scheda video discreta

Sino a quando non sarà integrata anche la memoria video all'interno delle varie CPU (o APU) resterà in essere tale fisiologica dipendenza. A tal scopo, ad esempio, si stanno muovendo in tandem i centri di ricerca e sviluppo di 3M ed IBM che, sulla base della creazione di un adesivo che sfrutta molecole di silicone, prevedono la creazione di chip a sandwitch: a parità di ingombro nel senso orizzontale è garantito uno sviluppo verticale a più "strati" di circuiteria. Le applicazioni nel campo informatico sono notevoli: pensate ad un processore che integri tutta la componentistica della scheda madre come memorie e southbridge su diversi livelli. Ma già volendo guardare ad un futuro più prossimo, sia Intel che AMD cominciano a pensare ad architetture CPU con una piccola porzione di cache dedicata esclusivamente alla GPU integrata.

A prescindere dagli sviluppi futuri, vediamo che impatto hanno le scelte odierne in termini di prestazioni velocistiche. L'analisi prende in considerazione un sistema basato su APU AMD Llano A8-3850 che, alternativamente equipaggiato con scheda video discreta GeForce GTX570 o con il solo core grafico integrato, viene stressato da applicativi 2D di uso comune per vedere come la "sottrazione" di memoria di sistema e la banda dati utilizzata per le comunicazioni interne da parte della iGPU possa incidere sulle performance.