In questi giorni sta impazzando la voce del possibile ritardo di commercializzazione delle APU basate su architettura Kaveri, e a darne l'avvio è stata la testata taiwanese Digitimes, certamente non tra le più affidabili tra quelle disponibili.

 

 

Vediamo dunque di analizzare queste voci. Digitimes ha affermato che Kaveri sarà posticipato alla prima metà del 2014, in tutte le proprie declinazioni quando, quasi certamente, verranno posticipate soltanto le versioni Desktop. A specificare questo passaggio è, fortunatamente, il sito Vr-Zone, il quale mette i così detti puntini sulle I. Le affermazioni di Yusuke continuano ad essere veritiere: Kaveri ha superato la fase di tape out, e i primi esemplari sono nelle mani dei partner di AMD. Il problema è nella produzione, affidata a GloFo, ormai il tallone d'achille della casa di Sunnyvale. Negli ultimi tre anni, infatti, la fonderia proprietà di ATIC ha cambiato la propria roadmap ben quattro (4!) volte, un vero e proprio delirio, e che dimostra quanto sia difficile per AMD dover lavorare con una dirigenza che ha perso la bussola, affrontando dei piani a lunga scadenza.

A parte questo discorso, che approfondiremo con uno speciale nei prossimi giorni, quello che preme sottolineare è come AMD abbia ancora nei propri piani la presentazione delle APU Kaveri destinate al Mobile per la seconda metà del 2013. La produzione è limitata, quindi la casa di Sunnyvale ha deciso di puntare sull'unico settore PC ancora un po' in salute, quello dei Notebook, e che potrebbe riservare anche qualche sorpresa.

Aspettiamo comunque un comunicato ufficiale AMD per fare chiarezza su queste voci.