Il sito Coolaler ha pubblicato la tabella con le specifiche delle prime CPU Haswell-E, nome in codice che identifica la prossima generazione di processori Intel destinati ai sistemi desktop top di gamma, attese al debutto nel corso del terzo trimestre dell'anno.

Si tratta dei modelli Core i7-5960X, Core i7-5930K e Core i7-5820K, basati su socket LGA-2011-3 e dotati di memory controller DDR4. Tutte le CPU supportano l'Hyper Threading e richiedono l'utilizzo del nuovo chipset X99 in abbinamento ad una nuova generazione di schede madri.

inte core i7-5690x cpu-z

(Core i7-5960X in versione Engineering Sample)

Il Core i7-5960X integra 8 core fisici con una cache di terzo livello di 20 MB e opera a 3GHz (3.3GHz nella modalità boost) con un TDP di 140W, mentre il Core i7-5930K ha 6 core (3.5GHz) e 15MB di cache L2, così come il Core i7-5820K che però viaggia con 200MHz di clock in meno.

Oltre ad introdurre per la prima volta CPU desktop a 8C/16T, rispetto agli attuali processori Ivy Bridge-E, Intel rinuncia alle soluzioni 4C/8T in fascia alta (finalmente!) ma limita il modello Core i7-5820K sul fronte della gestione delle linee PCI-Express: mentre le CPU Core i7-5960X e Core i7-5930K possono pilotare 48 line PCIe per garantire piena banda alle configurazioni di schede video CrossFire e SLI ( che diventano 16x/16x/8x nel caso di quelle a tre vie), il Core i7-5820K gestisce solo 28 linee: ossia 16x/8x per il 2-way e 16x/8x/4x per il 3-way.

Ricordiamo che oltre alla gamma Extreme Edition presente in tabella, che prevede un tetto di 999 Dollari per il Core i7-5960X , Intel potrebbe presentare delle varianti ancora più costose basate sempre su architettura HSW-E.

intel-hsw-e line

FONTE: Coolaler