In una intervista pubblicata su Nordic Hardware, Pat Bliemer, Managing Director della filiale Intel Northern Europe, ha svelato alcuni dettagli circa la roadmap dei processi produttivi che il chipmaker ha già fissato. Dopo la tecnologia a 22 nm che sarà utilizzata per le prossime CPU Ivy Bridge, Intel passerà a quella a 14 nm basata ancora sui transistor Tri-Gate.

Bliemer afferma che Intel ha già a disposizione i primi prototipi funzionanti di chip realizzati con la nuova tecnologia di processo e che, nonostante ci siano molte variabili da tenere in considerazione, lo sviluppo procede bene e soprattutto sono notevoli i benefici ottenuti in termini di riduzione dei nconsumi e della conseguente dissipazione.

"We need to keep going and you can trust me that in our labs we actually have the next generation after 22nm running, so we need to keep going.[...]I cannot really disclose more about that other than that in a laboratory-environment, absolutely we do have the path, our engineers do have the path to actually go and produce 14nm products.

Le prime CPU basate sul processo produttivo a 22nm arriveranno entro la fine del primo trimestre 2012 o gli inizi del secondo con Ivy Bridge. E' dunque ragionevole credere che per vedere sul mercato soluzioni a 14nm sarà necessario attendere il 2013.

L'intervista completa è disponibile a questo indirizzo.

Transistor Tri-Gate vs. Piani
Transistor Tri-Gate vs. Piani

 

 

Noi usiamo i cookie
Questo sito utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online.