Le CPU Atom costituiranno la base di un prossimo SoC che sarà utilizzato nella piattaforma Intel Evansport attesa per la fine del 2012 e dedicata a sistemi home media e NAS, inclusi modelli portatili funzionanti a batteria. Il SoC integrerà anche i necessari controller per rendere la piattaforma completamente funzonale e capace di supportare sistemi operativi Linux a 32-bit.

atom medium

Nel dettaglio, come indicato da CPU World, il SoC Evansport prevede una CPU Atom dual-core funzionante a 1,2 GHz con 32 KB di cache L1I, 24 KB di cache L1D e 512 KB di cache L2 per core. Nel chip è presente un controller delle memorie dual-channel che supporta 2 GB di DDR3-1600.

Nel SoC è incluso un chip di decodifica video che supporta in hardware i formati video VC1, MPEG2, MPEG4, DivX, H.264 e AVS e immagini jpg, un chip 3D PowerVR SGX545, un DSP per dual audio ed un processore per i layer di Transport e Security capace di gestire algoritmi quali AES, 3DES, SHA, RSA e C2/CSA.

Ancora, il SoC prevede ulteriori controller per interfacce SATA II, USB 2.0, PCI Express 2.0, Gigabit Ethernet, Smartcard, UART, I2C, SPI e non ultime quelle per pilotare display di tipo HDMI 1.4a sui quali possono essere visualizzati contenuti Full HD 1080p e Blu-Ray.

Il chip avrà consumi molto contenuti con un TDP nell'ordine dei 10 - 15 Watt.