Secondo quanto riporta Softpedia, Jim Keller starebbe lavorando, oltre che sulla futura architettura x86 che andrà a sostituire Bulldozer, e sui core ARM custom, anche al miglioramento dell'ultima incarnazione proprio dell'architettura a moduli, Excavator.

 

 

Una non-novità, in fondo, poiché Jim Keller, in quanto Chief Cores Architect in AMD, deve per forza di cose curare anche l'arrivo di Excavator, atteso a fine 2014 - inizio 2015. Questo significa che guidando il team che lo sta perfezionando, implicitamente, ne sta curando la genesi in tutto e per tutto.

Quello che non ci dice Softpedia, invece, è in che direzione Keller sta portando Excavator. Conoscendolo, e conoscendo i suoi precedenti “figli” (K7 e K8), possiamo supporre che, da maniaco delle FPU e delle Cache veloci, Keller farà di tutto per migliorarle. Aspettiamoci, dunque, un notevole salto prestazionale là dove fino ad oggi le CPU FX sono risultate perdenti nei confronti delle architetture Intel. Le sorprese sicuramente non mancheranno. I primi tape out dei chip basati su Excavator sono in corso, e non dovremo attendere molto per avere le prime informazioni affidabili “rubate”.