Debuttano oggi le nuove APU AMD per sistemi desktop appartenenti alla famiglia Kaveri e destinate a prendere il posto delle soluzioni Trinity/Richland in abbinamento alle schede madri socket FM2+.

Kaveri costituisce l'esordio della prima architettura con supporto HSA (Heterogeneous System Architecture), grazie all'implementazione del memory controller unificato hUMA e del meccanismo di distribuzione hQ, e segna sul fronte CPU il debutto dei moduli/core Steamroller. Sul versante GPU integrata troviamo soluzioni dal design GCN (Graphics Core Next) appartenenti alla prima revisione della nota architettura "Vector + Scalar "che AMD ha presentato circa 3 anni fa (revisione che molti indicano con il termine GCN 1.1). Si tratta di GPU che presentano anche il supporto alle nuove API low-level Mantle e alla tecnologia AMD Trueaudio.

kaveri block

Sono 3 i modelli ufficialmente presentati: A10-7850K, A10-7700K e A8-7600, ma solo i primi due sono effettivamente disponibili sul mercato da oggi mentre il terzo sarà commercializzato a partire dal mese prossimo.

L' A10-7850K sfrutta 2 moduli Steamroller (4 "core") con frequenza di clock di 3.7 GHz (4.0 GHz con Turbo Core attivo) ed una GPU a 8 CU (Compute Units) funzionante a 720 MHz. Sull' A10-7700K troviamo sempre due moduli Steamroller ma la frequenza cala a 3.4 GHz (3.7 GHz con Turbo) ed il numero di CU abilitate scende a 6, sempre con frequenza di 720 MHz. L'A8-7600 ha la stessa configurazione CPU/GPU dell'A10-7700K ma frequenze diverse dovute al TDP configurabile.

La tabella seguente riporta tutte le specifiche tecniche, prezzi compresi.

kaveri specs2

Con questa news abbiamo parlato della possibile incomprensione causata dall'indicazione del numero di "Compute Core" con la quale AMD ha scelto di promuovere la principale caratteristica delle proprie APU (il supporto HSA). In risposta la casa di Sunnyvale ci ha comunicato che la distinzione tra "Compute Core" della CPU e "Compute Core" della GPU sarà sempre riportata tra le specifiche proprio per marcare la differenza tra le due unità d'elaborazione e non creare problemi di nessun genere.

In base alle prime review disponibili online, non molto numerose a causa dell'esiguo quantitativo di sample messi a disposizione da AMD, emerge chiaramente che allo stato attuale l'APU più interessante del terzetto è l'A8-7600 (proprio quella che sarà commercializzata solo tra qualche settimana) che è l'unica in grado di offrire prestazioni interessanti con consumi decisamente contenuti. Per i modelli dal TDP più elevato (A10-7850 e A10-7700) il giudizio è controverso in quanto lo scarso upclock rispetto all'A8-7600 non fa brillare il comparto CPU e la limitazione dovuta alla bandwidth offerta dal memory controller DDR3 dual-channel castra enormemente la GPU.

Inoltre non è possibile in questo momento dare un giudizio complessivo sulle nuove APU Kaveri perchè il software HSA non è ancora diffuso (i programmi compatibili si contano sul palmo di una mano) ed i videogiochi (compresi gli aggiornamento ai titoli più in commercio) con supporto alle API Mantle e alla tecnologia TrueAudio non sono attualmente disponibili.

Recensioni: