nVidia ha presentato la piattaforma di sviluppo per CUDA 5.0 basata su SoC ARM, e che prende il nome di “Kayla”. Questa piattaforma andrà a sostituire quella precedente, conosciuta come “Carma”, basata su Tegra 3 e una GPU Fermi GF108.

 

 

Kayla sarà sempre equipaggiata con Tegra 3, ma affiancata da una più recente GPU, la GK117 (architettura Kepler), montata su uno slot XMX 2.0 4x. In questo modo la scheda video potrà essere sostituita, nel caso si necessitasse di un altro tipo di GPU.

La GPU GK117 è una versione aggiornata delle recenti GK107 attualmente commercializzate come  GTX650, e che dovrebbe essere utilizzata nella nuova serie 700 per il mercato desktop. Come è possibile osservare dallo screen, la GPU è riconosciuta come D15M2-20. La serie D14 è relativa alla serie 600.

 

 

Il Sistema Operativo consigliato per la piattaforma Kayla è Ubuntu 12.04, certificato per l'utilizzo con CUDA 5.0.

Secondo la roadmap di nVidia tale piattaforma sarà poi certificata per l'utilizzo con CUDA 5.5, in vista del SoC Logan, il quale avrà un iGPU basata sulla medesima architettura della qui utilizzata GK117. Logan, infatti, dovrebbe essere il primo SoC nVidia studiato anche per il mercato Server e Workstation.