Pagine

- dalla numero 10 alla numero 6:

• POSIZIONE N. 10 -Nvidia HairWorks, effetti in DirectCompute simili al TressFX di AMD:

hairworksAl decimo posto "in fondo alla classifica" troviamo la nuova tecnologia HairWorks realizzata da Nvidia, realizzata per contrastare la concorrente TressFX made in AMD, e mostrata per la prima volta in Call of Duty: Ghosts mediante l'effetto "Dynamic Fur", tramite il quale è possibile migliorare l'effetto di movimento della pelliccia degli animali (disponibile anche su Far Cry 4).

Al contrario della tecnologia di AMD, la quale ricordiamo è disponibile per tutti gli IHVs (independent hardware vendors), come la stessa Nvidia ed Intel, e che hariscosso un discreto successo per la simulazione realistica dei capelli di Lara Croft nel reboot di Tomb RaiderHairWorks è basata sulle librerie PhysX con linguaggio CUDA (quindi assoluta esclusiva delle GPU Nvidia).

• POSIZIONE N. 9 -CoolerMaster Cosmos SE: modello base!

Coolermaster logoAl nono posto troviamo la recensione dell'interessante case tower Cosmos SE di CoolerMaster, il quale vanta caratteristiche da prodotto di fascia alta ad un prezzo di soli 150€ (contro i 300€ del Cosmos II dal quale deriva).

Siamo rimasti molto soddisfatti dell'ultimo prodotto di casa Coolermaster. Il case in prova mantiene ogni promessa e, forte del nobile retaggio, continua la tradizione della famiglia Cosmos rendendo accessibile ad un pubblico più ampio le caratteristiche di un prodotto di punta, sacrificando lo spazio di espandibilità. Del resto Cosmos SE è un pò più piccolo di Cosmos - S - II: si è fatto quel che si è potuto.

• POSIZIONE N. 8 -APU Carrizo e le Stacked DRAM, un matrimonio possibile:

amd smallAll'ottavo posto troviamo una interessante news riguardo AMD. Secondo recenti voci che circolano negli ambienti vicini a tale azienda, la casa di Sunnyvale avrebbe intenzione di utilizzare le memorie Stacked DRAM in abbinamento alle prossime APU basate su architettura a moduli.Con Carrizo AMD dovrebbe finalmente giungere alla massima espressione, in termini di implementazione, di HSA, rendendo di fatto le unità di calcolo della GPU programmabili al pari di quelle della CPU.

Naturalmente questo tipo di soluzione verrebbe utilizzata secondo le esigenze, in quanto on-package e non on-die, principalmente con le APU dedicate al mercato Server e con le APU di fascia alta. Forse Carrizo ci porterà nuovi processori FX degni di tale nome, dopo quasi 4 anni di Piledriver.

• POSIZIONE N. 7 -Recensione SAPPHIRE R9 290 Vapor-X OC:

290 vapor setupAl settimo posto troviamo la recensione dellaSapphire R9 290 Vapor-X 4GBD5.Dopo aver convertito anche i più scettici sulla bontà delle GPU Hawaii PRO, grazie alla soluzione semi-custom R9 290 Tri-X (PCB di riferimento e sistema di raffreddamento personalizzato), lo storico produttore di Hong Kong prova a spingersi oltre creando la sua prima proposta full-custom (PCB e Cooling personalizzati).

La ricetta di base è molto semplice: si parte dall'ottimo sistema di raffreddamento a tre ventole Tri-X e lo si abbina alla tecnologia Vapor Chamber. Ma per raggiungere l'obiettivo prefissato solo questo non basta: Sapphire ha plasmato (letteralmente) un PCB inedito che si sposa perfettamente con il sistema di raffreddamento in modo da mantere basse le temperature anche sulla restante componentistica on-board in caso di overclock spinti.

• POSIZIONE N. 6 -MotoGP 2014, Milestone riparte con il Motomondiale Next-Gen:

motogp 2014Al sesto posto troviamo invece la recensione dell'emozionante MotoGP 2014- naturalmente per piattaforma PC Windows - realizzato dalla Italianissima Milestone.

Come ci aspettavamo, questo titolo è risultato molto piacevole da giocare, completo (grazie alle nuove modalità di gioco ed alla vasta disponibilità di moto/piloti anche di altri tempi) e parecchio più impegnativo rispetto al precedente MotoGP 2013 (clicca qui per leggerne la nostra recensione).

Tutto merito del rinnovato sistema di guida e di gestione degli avversari, specie nel momento in cui avremo la capacità di affrontarli alla massima difficoltà disponibile, oltre che al nuovo motore grafico, che il più delle volte sembra far miracoli.