Pagine

- dalla numero 5 alla numero 1:

• POSIZIONE N. 5 -Sapphire R9 290 Tri-X OC, Hawaii trova il suo legittimo dissipatore:

290 trixAl quinto posto di questa top ten troviamo la recensione della Sapphire R9 290 Tri-X OC 4GBD5, arrivata sul mercato prima della precedentemente citata variante Vapor-X.

Subito dopo il lancio delle Radeon R9 290X e R9 290 reference da parte di AMD, tutti hanno atteso con ansia la presentazione delle soluzioni custom dei partner Add-in-Board. L'attesa è giustificata dal fatto che le versioni reference di queste schede soffrono di una marcata fluttuazione verso il basso delle frequenza di clock dovuta al nuovo PowerTune, il quale prova a bilanciare i parametri di temperatura e consumi della GPU Hawaii, quest'ultima coadiuvata da un sistema di raffreddamento reference ritenuto non all'altezza del nuovo chip grafico top di gamma di AMD.

A quasi un anno dalla sua commercializzazione, questa scheda risulta una delle migliori e più "economiche" opzioni(si può tranquillamente acquistare con circa 270€ e ricevere diversi titoli compresi in bundle) tra le soluzioni top di gamma attualmente disponibili.

• POSIZIONE N. 4 -Piattaforma AMD AM1, recensione APU Athlon 5350 'Kabini':

kabiniAl quarto posto troviamo un'altra recensione, ma questa volta riguardante l'APU Athlon 5350 Kabini realizzata sempre da AMD.

Ricordiamo che il socket FS1b e le piattaforme AM1 sono destinate alla fascia entry level del mondo PC, indicati per la realizzazione di mini-PC low-power e sistemi HTPC.

AMD ha integrato in Kabini una CPU a due o quattro core basati su architettura "Jaguar", una GPU Radeon R3 dotata di 128 stream processor Graphics Core Next (GCN), un memory controller DDR3 single-channel (64-bit) e tutto l'apparato di I/O. La scheda madre non necessita di alcun chipset aggiuntivo, permettendo a produttori come ASUS, MSI, Gigabyte, ASRock, ECS e Biostar di fornire modelli a prezzi compresi fra 25 e 35 dollari.

• POSIZIONE N. 3 -Rumor, due nuove CPU FX per sostituire l'FX-8350 e l'FX-8320:

fx smallAl terzo posto di questa classifica troviamo una news che ha riscosso parecchie visite, grazie ai rumour e le informazioni che conteneva.

Durante i primi di luglio, infatti, secondo voci che circolavano tra le redazioni di alcune testate cinesi, veniamo a sapere che AMD aveva intenzione di introdurre sul mercato almeno due nuove CPU FX Octa-Core, sia per sostituire le due CPU FX-8350 e FX-8320, sia per togliere di mezzo i flop FX-9370 e FX-9590.E difatti così è stato, giusto due mesi dopo durante la presentazione all'AMD30Live, dove la casa di Sunnyvale ha ufficializzato i processori FX-8370, FX-8370E e FX-8320E, tutti dotati di 8 core (4 moduli Piledriver).

Mentre l' FX-8370 si avvale di un leggero incremento di clock nel turbo mode (+100MHz ), con specifiche di consumo invariate rispetto all'FX-8350, i modelli FX-8370E e FX-8320E si caratterizzano per il TDP ridotto a 95W (contro i 125W delle restanti soluzioni) grazie ad una diminuzione della frequenza di base.

• POSIZIONE N. 2 -VIA presenterà una nuova architettura x86 tra 2 mesi:

via-logo-250x250

È il mese di luglio quando VIA Technology fa partire sul sito della sussidiaria Centaur Technlogy, realizzatrice delle architetture x86 per la casa madre, un countdown di due mesi, allo scadere dei quali sarebbero stati tolti i veli ad una nuova fantastica architettura x86.

Almeno questo è quanto ci aspettavamo, visti anche i comunicati ed alcuni brevetti, ma siamo rimasti delusi. VIA non ha mostrato nulla, ed anche le nostre richieste di chiarimenti alla dirigenza della casa di Taiwan sono rimaste inascoltate. Sarà per il prossimo anno?

• POSIZIONE N. 1 -Un nuovo processore FX con in bundle un kit AIO in arrivo!

amd liquidAl primo posto, in vetta alla classifica, troviamo la news più letta dell'anno 2014 sul nostro portale.

Durante la fine di giugno, Roy Taylor, Vice President Global Channel Sales presso AMD, attraverso il proprio profilo Twitter, ha pubblicato la foto della confezione di un processore della serie FX, venduto in Bundle con un kit AiO per il raffreddamento a liquido.

L'emozione era tanta ma, proprio come avevamo presupposto, non si è trattato altro che di un bundle comprendente il processore FX-9590 o FX-9370, (precedentemente disponibili all'acquisto da Giugno 2013 solo su PC costruiti e certificati da importanti assemblatori, il che lasciava già intendere l'utilizzo di imponenti sistemi di raffreddamento a liquido) ed appunto un dissipatore a liquido di tipo AiO.