Sul sito di AsRock sono state presentate le schede madri per Socket FM2+, dedicate espressamente alle prossime APU Desktop Kaveri (architettura Steamroller), ma comunque retrocompatibili con le attuali APU Trinity e Richland (architettura Piledriver). 

 

 

 

Dai datasheet delle due schede presentate si può constatare come le prossime APU AMD avranno un TDP massimo di 95W, inferiore ai 100W delle attuali soluzioni Trinity e Richland. Il passaggio ai 28nm BULK e l'affinamento progettuale hanno permesso un buon taglio ai consumi, sicuramente superiori ai miseri 5W oggettivi. 

 

 

Un'altra interessante nota è il potenziamento della sezione di alimentazione della FM2A88X Extreme6+ rispetto alle precedenti soluzioni FM2, portata da un 6+2 ad un 8+2, al pari delle recenti schede di Gigabyte. Sezioni di alimentazione pari a quelle delle attuali soluzioni di fascia alta AM3+ di AsRock e Gigabyte. 

Viste le premesse Kaveri andrà, almeno in parte, a sostituire la line-up AM3+ quad-core ed esa-core, a tutto vantaggio del consumatore: la piattaforma FM2+ risulterà molto elastica, così che possa permettere la creazione sia di HTPC sia di sistemi high end. La seconda AsRock è infatti una Micro-ATX votata alla multimedialità, la FM2A88M Extreme4+.