xb1 boostDopo l'upclock da 800 a 853 MHz è in arrivo un nuovo boost prestazionale per la GPU integrata nell'APU semi-custom della Xbox One. Microsoft sembra intenzionata a "limitare" due delle principali features della propria console, ovvero Kinect e la capacità di eseguire più apps in background (via Snap Mode), pur di ottenere una manciata di frame in più nei videogiochi.

Come noto la Xbox One riserva il 10% delle prestazioni della GPU per la gestione di Kinect e della modalità Snap, con una divisione dell'8% per il video e del 2% per l'audio. Secondo Pete Doss - gaming inside ben informato - la casa di Redmond è pronta a liberare quell'8% riservato al video processing, lasciando inalterato il 2% destinato all'input audio.

A questo punto la palla passa agli sviluppatori che potranno scegliere se abilitare o no la funzione Snap in-game e circoscrivere quelle di Kinect.

In realtà la delimitazione più grande sembra quella di Kinect, perchè lo Snap Mode non ha particolari esigenze in termini di risorse (parliamo di un'occupazione inferiore al 2%) e con un piccolo sforzo può essere dirottato dalla GPU alla CPU. Ricordiamo che quando Microsoft afferma che il 10% delle prestazioni della GPU sono riservate a Kinect e alla modalità Snap non parla di carico di lavoro fisso ma di risorse bloccate. Risorse che possono essere facilmente liberate.

Il problema è che quell'8% non riuscirà a colmare il divario prestazionale che separa la XBox One dalla PlayStation 4 (inutile dire che questa decisione è stata presa da Microsoft dopo le polemiche sulle difficoltà della XB1 con il recente Tomb Raider Definitive Edition, ndr). Oltre alla maggiore potenza computazionale, la console di Sony può contare su un controller delle memorie GDDR5 unificato mentre la XBox One si appoggia ad una soluzione DDR3 + eSRAM che gli sviluppatori non sembrano digerire al meglio.

Microsoft deve ancora giocare la carta delle 2 Compute Unite dormienti sulla GPU (la stessa cosa vale per Sony) ma in questo momento non è pronta a sacrificare la resa produttiva del chip (si parla di un -25% di resa, oltre a problemi di TDP).

xb1 teardown

(XB1 teardown, immagine da iFixit)