MTENxsiIl Raspberry Pi, pico-computer dalle dimensioni di 8,5 x 5,4 centimetri, è finito sotto le grinfie del modder inglese James "Phame" Couzens.

Phame è riuscito ad adattare un impianto a liquido completo su questa piattaforma estremamente compatta.

In realtà con un consumo di appena 2.5W il raffreddamento a liquido su una soluzione del genere è completamente inutile, ma l'esercizio di stile praticato da Phame è da apprezzare considerando che ha realizzato da solo un mini-waterblock full-cover che ricopre SoC, Mem e VRM, ha costruito una vaschetta con supporto e logo personalizzato ed ha modificato/integrato una mini-pompa della TCS Micropumps.

Raspberry Pi

Di seguito altre immagini del lavoro finale, battezzato "The Wet Pi ".

FONTE