Pagine

 

Conclusioni

Essendo il dispositivo di output per eccellenza, la scelta del display non deve essere sottovalutata. Come accade per altri componenti, anche il display va scelto in base alle proprie esigenze, comprese quelle di spazio. L'ASUS VG278H è indubbiamente un ottimo prodotto che offre elevata qualità ed un ampio schermo da ben 27 pollici di diagonale. Il target del prodotto è quello del videogiocatore che pretende perché sa di poter avere ma, di contro, è disposto a pagare un prezzo superiore ai 500 Euro. E come detto in apertura è anche corretto che egli ami e possa sfruttare la tecnologia NVIDIA 3D Vision, altrimenti avrebbe pagato per un kit che poi non sfrutterebbe. A proposito di questa, il display offre piena compatibilità con 3D Vision 2, con ricevitore integrato nella cornice ed occhialini attivi inclusi nella confezione.

Il menu OSD permette di regolare in maniera semplice tutti i parametri, a dire il vero molti, e di attivare le preimpostazioni messe a disposizione da ASUS per evitare di impazzire nel regolare singolarmente tutte le voci. L'utilizzo è abbastanza comodo anche se non esente dalle difficoltà tipiche di muoversi all'interno di simili menu.

Il parco connessioni, che include porte HDMI , D-Sub e Dual-link DVI-D, è adeguato alle esigenze attuali anche se ne manca una Display Port. Ad ogni modo se vorrete utilizzare la tecnologia 3D Vision siete obbligati al connettore Dual-link DVI-D ed al cavo fornito in dotazione (per curiosità abbiamo provato un cavo DVI non duale ed il risultato ottenuto è una qualità di visualizzazione peggiorata e l'impossibilità di attivare 3D Vision).

Quel che non ci piace troppo è la risoluzione, ferma alla tradizionale Full HD 1920x1080 mentre date le dimensioni fisiche si poteva pretendere qualcosa in più. Probabilmente anche il design potrebbe essere migliorato seppure qui è più una questione di gusti che di valutazioni oggettive.