Oggi stiamo assistendo ad una situazione non piacevole per i clienti che hanno acquistato le schede video nVidia GTX970. Dopo quasi 5 mesi dal lancio delle schede si è scoperto che alcuni dati tecnici non sono veritieri (ROP e Cache L2), e che il Bus di comunicazione da 256 Bit non è poi veramente a 256 Bit (link all'approfondimento).

 

 

Alcuni clienti, allora, hanno deciso di rivolgersi ai negozi dove hanno acquistato la scheda video incriminata per avere il rimborso, previa restituzione della scheda stessa, in quanto le informazioni comunicate da nVidia si sono rivelate non corrette. La casa del camaleonte, invece, ancora oggi continua ad affermare che le specifiche sono esatte, soprattutto quelle relative alla memoria video (alla fine, sempre di 4GB si tratta, sebbene 3,5GB abbiano una bandwidth e i restanti 0,5GB un'altra).

Alcuni negozi, quindi, si trovano spiazzati: sostituire la scheda o non sostituirla? Nel primo caso è possibile che nVidia non rimborsi nulla al negozio, e questo farebbe ricadere sullo stesso tutte le spese da sostenere. Nel secondo caso il negozio, sebbene non ne abbia colpa, potrebbe passare dalla parte del torno al pari di nVidia (è lecito aspettarsi che alcuni clienti possano vedere nelle due figure un'unica entità).

Per prima, Amazon, subito dopo il caso dei 4GB “fasulli”, ha deciso di rimborsare i propri clienti senza aspettare che nVidia prendesse una posizione, ed altri negozi, come NextHS (storica catena italiana), hanno deciso parimenti (attraverso un buono da spendere sul sito pari al costo della scheda, o attraverso il rimborso di quanto pagato - tramite bonifico bancario). Questa opportunità sarà limitata nel tempo, indicativamente due mesi da quando è stata data notizia delle specifiche corrette. NexHS ci spiega perché ha agito così:

La scelta di rimborsare gli acquirenti che ne faranno richiesta è la logica conseguenza di una politica di attenzione verso il cliente che stiamo cercando di portare avanti da diversi anni. Continueremo a vendere il prodotto in quanto lo riteniamo valido ma abbiamo modificato le pagine del nostro sito in modo da fornire maggiori informazioni sulla configurazione della memoria e chiarire le altre specifiche tecniche (ROPs e cache L2). La "posizione ufficiale" di nVidia è quella presente nei comunicati stampa rilasciati nei giorni scorsi dove viene dettagliato il funzionamento e uso della memoria della GTX 970. Non abbiamo e\o possiamo divulgare altre informazioni

Ugualmente, NextHS ha deciso di modificare anche la descrizione dei prodotti sulle pagine del proprio sito, così da mettere ben in chiaro le cose.