In ambito gaming l'unico vantaggio delle costosissime schede video GTX Titan e GTX Titan Black è il buon supporto offerto alle configurazioni 4K-Surround, ovvero a quelle configurazione che prevedono 3 monitor da 3840 × 2160 pixel affiancati tra loro e abbinati alla tecnologia multi-monitor di Nvidia, grazie al quantitativo di memoria video doppio rispetto alle GTX 780/780Ti. Ovviamente parliamo di sistemi 4K-Surround pilotati da 3 o 4 GTX Titan/T.Black in parallelo, perchè una sola scheda non è in grado di gestire in maniera fluida l'enorme numero di pixel (25 milioni!) nei giochi più complessi.

4k surround 

Tuttavia anche questo beneficio è destinato a scomparire visto che a partire dalla fine di questo mese Nvidia darà ai propri partner il via libera alla commercializzazione delle GTX 780 e 780 Ti custom con 6GB di VRAM. Le prime soluzioni disponibili saranno di EVGA, che ha intenzione di presentare diversi modelli: GTX 780 6GB (ACX), GTX 780 Ti 6GB (ACX) e GTX 780 Ti Kingpin Edition 6GB. La casa di Brea abiliterà anche per queste schede il programma EVGA Step-Up, che offre all'utente la possibilità di restituire l'attuale schede video EVGA (purchè acquistata entro gli ultimi 90 giorni) e di prendere una nuova GTX 780/780Ti 6GB pagando la differenza.

6GB StepUp

Sul fronte AMD il discorso è analogo, anche se la tecnologia "4K-Eyefinity" può già contare sui 4GB di VRAM delle R9 290/290X sono comunque in arrivo soluzioni dotate di 8GB di memoria on-board (come le R9 290X Vapor-X 8GB e R9 290X Toxic 8GB di Sapphire).

r9 290x toxic 8GB