In occasione della GTC 2013, NVIDIA ha introdotto quella che possiamo definire la prima visual computing appliance (VCA) che permette a qualunque dispositivo Windows, Linux, Mac o Android di fruire di performance grafiche elevatissime. In particolare la tecnologia NVIDIA Grid VCA è un sistema basato su una serie di GPU Kepler e CPU Intel Xeon che si prende cura di eseguire tutte le elaborazioni più pesanti lasciando ai client solo il compito di visualizzare il risultato.

8572707796 ebaee6316e c

Il sistema fa uso anche di un software specifico che permette di far girare applicazioni complesse come quelle delle suite Adobe, Autodesk e Dassault Systèmes e poi inviare i risultati sulla rete per essere mostrati sui computer client. Insomma, la "stazione remota" creata da NVIDIA dovrebbe garantire la stessa ricchezza grafica ed esperienza che si otterrebbe da un PC dedicato.

Jen-Hsun Huang, CEO e co-fondatore di NVIDIA ha affermato: "Nvidia Grid VCA is the first product to provide businesses with convenient, on-demand visual computing. Design firms, film studios and other businesses can now give their creative teams access to graphics-intensive applications with uncompromised performance, flexibility and simplicity".

Aziende con una infrastruttura tecnologica limitata potranno trarre interessanti benefici dal questa tecnologia. Con un semplice click è possibile creare una virtual machine (workspace) dedicata che sfrutta la potenza di GPU ad elevate performance ed esegue i compiti più gravosi.

8572696900 6db8e1b18f c

Dal punto di vista hardware, Nvidia Grid VCA si presenta come un sistema 4U contenente fino a 16 GPU NVIDIA Quadro, due CPU Intel Xeon e 384GB di memoria DDR3. A gestire il tutto, per un massimo di 16 utenti concorrenti, pensa il software NVIDIA Grid VGX.

La piattaforma sarà disponibile da Maggio negli Stati Uniti in due differenti configurazioni:

  • 16 thread: una CPU Intel Xeon 8-core con HyperThreading o due CPU Intel Xeon quad-core con HyperThreading, 192GB di memoria DDR3, 8 GPU con 32GB di memoria GDDR5. Il prezzo è pari a 24.900 dollari oltre ad un costo di licenza annuale del software pari a 2.400 dollari.
  • 32 thread: due CPU Intel Xeon 8-core con HyperThreading, 384GB di memoria DDR3, 16 GPU con 64GB di memoria GDDR5. Prezzo pari a 39.900 dollari oltre a 4.800 dollari di licenza software annuale.

8572738836 35805c4e3c c