Pagine

 

Impostazioni di prova

I test sono eseguiti applicando scrupolosamente sempre le stesse condizioni di prova al fine di garantire una perfetta comparabilità degli stessi e la ripetibilità, quale requisito essenziale. Nella pratica individuiamo il set di test da eseguire in base al componente e/o al sistema e verifichiamo che le prove possano essere effettivamente eseguite con gli strumenti a nostra disposizione. Le specifiche condizioni di prova prevedono quanto segue:

Le misurazioni vengono avviate solo dopo un periodo di preriscaldamento di circa 15 minuti, con sistema in IDLE (verifichiamo che la temperatura resti stabile su un determinato valore prima di procedere).

I software utilizzati per le prove includono:

  • Intel Burn Test: permette di imporre un elevato carico di lavoro sulla CPU in modo da farle generare un'elevata dissipazione
  • CPUID Harwdare Monitor: permette di rilevare le condizioni di funzionamento (tensioni, frequenze e temperature) di tutti i componenti, compresi quelli di contorno. Viene utilizzato per la verifica delle temperature raggiunte dalla CPU, della velocità della ventola e delle temperature dei componenti adiacenti al Socket (chipset, VRM, memorie e VGA)
  • Le misurazioni sono state effettuate in un ambiente con temperatura compresa all'interno di un range variabile da 18,5 °C a 20,0 °C.
  • I test sono ripetuti per tre volte e nel momento in cui la varianza fra un risultato e l'altro dovesse risultare troppo elevata, il test viene ulteriormente ripetuto fino a scartare le cause che hanno determinato il risultato non conforme.

Il sistema utilizzato include solo i componenti strettamente necessari mentre il sistema operativo è installato di fresco e i software utilizzati sono limitati a quelli necessari a svolgere le prove.

Di seguito la configurazione di prova:

Sistema di prova
Scheda madre ASUS M5A99X
Processore AMD FX-8350
Memoria 4GB DDR3 1800 (2GB x 2)
Hard disk di sistema Corsair Force GS 256GB
Scheda video Sapphire Radeon HD 5450
Scheda audio Integrata
Alimentatore PC Power & Cooling Silencer MKIII 850W
Sistema operativo Windows 7 64-bit

Nelle nostre prove abbiamo rilevato non solo la temperatura raggiunta dalla CPU, direttamente coinvolta dal flusso generato dalla ventola, ma anche quella del chipset e della scheda grafica, componenti sui quali il flusso arriva solo in seconda battuta e per i quali la nostra scelta si è focalizzata su modelli con sistemi di dissipazione passivi. Cerchiamo dunque di comprendere benefici a tutto campo di un modello rispetto all'altro pur sapendo che quelli di maggiori dimensioni avranno vita più facile. In tutte le prove effettuate anche la ventola dell'alimentatore è lasciata spenta per evitare che possa influenzare il flusso d'aria della ventola principale.