Point of View ed TGT hanno sviluppato la GeForce GTX 680 Beast Edition con l'obiettivo di conquistare il primato prestazionale tra le GTX 680 più veloci sul mercato.

Per spodestare le proposte custom di EVGA e MSI, il noto marchio olandese ed il suo team/sotto-brand specializzato in "tunig VGA", hanno selezionato le migliori GPU GK104 spingendole di default alla frequenza record di 1162/1228MHz (Base/Boost Clock). Frequenze di clock raggiunte anche grazie all´utilizzo di un sistema di raffreddamento a tre ventole, una centrale da 90mm e due laterali da 80mm, montate su un generoso radiatore in alluminio collegato alla base di contatto con la  GPU tramite 5 hetpipe in rame. L'ingombro complessivo di questo dissipatore di calore è di tre slot una volta montata la scheda all'interno del case.

pov-gtx680-beast

Il PCB adottato ricorda la versione "Premium" del modello reference, la stessa che probabilmente Nvidia utilizzerà sull'ipotetica GTX 680 "Ultra", con una sezione di alimentazione interna potenziata a 5+2 fasi (GPU + Mem) e supportata da due connettori esterni PCIe a 8 e 6 pin.

pcb nV_premium

Mancano al momento le informazioni sul costo al pubblico e sulla disponibilità effettiva della PoV/TGT GTX 680 Beast Edition.

FONTE