TUL Corporation è pronta a presentare la Powercolor R9 290X LCS (Liquid Cooling Solution), prima scheda video basata su GPU Hawaii ad essere dotata di serie di waterblock per il raffreddamento a liquido.

Si tratta di una di una soluzione di tipo full-cover che raffredda contemporaneamente la GPU, i chip di memoria video e la sezione VRM. Il waterblock utilizzato è il modello FC R9-290X di EK con la base di contatto realizzata in rame elettrolitico ed il TOP in POM Acetal. La scheda è munita anche dell'FC R9-290X Backplate, sempre di EK, per proteggere la parte posteriore del PCB.

Il circuito stampato è quello referenze di AMD (5+1 fasi PWM e 6+8pin per i connettori PCIe AUX), anche se la Powercolor R9 290X LCS sarà accompagnata da frequenze di clock fuori specifica (al momento non ancora comunicate). Il nostro sospetto è che queste non siano particolarmente elevate visto che il produttore non ha praticato nessun overvolt sulla GPU, ma i benefici del raffreddamento a liquido saranno comunque tanti visto che la nuova tecnologia DVFS (PowerTune 2.0) potrà lavorare al meglio e senza la variabile delle temperature elevate.

hawaii LCS