Attila Lukacs è uno dei più bravi case modder in circolazione. L'ultima fatica del talento australiano si chiama Cor Leonis ed ha richiesto quasi due anni di lavoro.

Partendo da un disegno in CAD con una scheda madre ed una GFx collegata tramite cavo/prolunga esterna PCIe x16, Attila ha realizzato un frame per ospitarle nella loro insolita posizione e plasmato attorno un case in alluminio per tutta la componentistica necessaria a far funzionare un PC completo (insiema all'intero impianto a liquido).

attila 1

All'inizio il raffreddamento prevedeva dei waterblock custom fatti in casa ma poi Attila ha optato per delle soluzioni standalone di EK decisamente più performanti.

attile 3

Ecco il lavoro completo.

attila 2

attila 4

 

E' possibile visionare tutte le fasi della lavorazione con i dettagli e le foto (più di cento!) seguendo il thread ufficiale sul forum di Bit-tech a questo indirizzo.

 

 

Noi usiamo i cookie
Questo sito utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online.