Tegra K1 iconTom's Hardware ha pubblicato a questo indirizzo i primi test effettuati con il SoC Tegra K1 confermando l'incredibile livello prestazionale raggiunto dal nuovo chip mobile di Nvidia ripetto a quelli della concorrenza (Qualcomm, Apple, Samsung ecc..). Ricoridamo che Tegra K1 integra una GPU GK20A con architettura Kepler (192 CCs) abbinata ad una CPU con architettura Cortex A15 a 4+1 core.

Dopo la pubblicazione è subito arrivata la risposta di Qualcomm, leader delle soluzioni SoC mobile su tablet e smartphone, la quale contesta la piattaforma utilizzata per i test.

In effetti la prova di Tegra K1 è stata eseguita sul Lenovo ThinkVision 28, un PC-desktop AIO con display 4K dalla diagonale di 28 pollici che non possiamo certo definire "portatile" e che non ha problemi di dissipazione o di consumo energeticpo (due elementi fondamentali per la valutazione di un SoC mobile).

Ecco quanto dichiarato da QCOM e riportato dal sito FudZilla:

The recently released Nvidia Tegra K1 benchmark scores on an unreleased All-in-One desktop platform are generated without taking into consideration any thermal constraints of a mobile environment. For a relevant comparison, we would need to see the Tegra K1 in a mobile use case – assuming it will have some traction in smartphones and tablets – instead of a wired reference design with heat sinks and no need for mobile power management.

A nostro avviso la contestazione fatta da QCOM è giusta e per dare un giudizio su Tegra K1 dobbiamo attendere i test eseguiti su veri dispositivi mobile. In particolare siamo curiosi di conoscere se le frequenze di clock della GPU non subiranno modifiche rispetto a quelle previste nel whitepaper del nuovo SoC e quali/se ci saranno dei compromessi sul lato consumo.

Nvidia ha confermato la presenza di Tegra K1 sul nuovo tablet Tegra Note e ha fornito dei risultati preliminari che lascino a bocca aperta; adesso non resta che attendere la prova di questo dispositivo eseguita da terzi.

Sulla carta le potenzialità per impressionare ci sono tutte: