Pagine

Se fino ad ora il TS-251 di QNAP aveva ispirato pareri contrastanti per via della poca qualità percepita dei materiali utilizzati (in relazione al prezzo di acquisto), è sicuramente nella sezione software (oltre che nella sezione hardware) che il NAS ha occasione di rifarsi e di brillare. L’interfaccia via web si ispira profondamente a quella di qualsiasi s.o. desktop condividendo con questi la possibilità di tener aperte più finestre contemporaneamente e quindi operare in “multi-tasking”. La complessità raggiunta però ci impedisce di parlarne esaurientemente e nel dettaglio visto che di argomenti di discussione ce ne sarebbero tanti, troppi e non abbiamo intenzione di scriverne un libro in merito. D’altra parte, toccare con mano risulta più esplicativo di mille parole e per questo QNAP stessa, come altre aziende nel settore, offre l’opportunità di provare il proprio s.o. attraverso una demo accessibile tramite il proprio browser anche senza avere in casa un prodotto dell’azienda. La demo si trova a questo indirizzo ma in ogni caso ecco qualche screenshot dell’interfaccia web:

Main

Sicuramente, è uno dei migliori e più completi s.o. proprietari per NAS attualmente disponibili in commercio ed ha come principali concorrenti solo quelli offerti da Synology e da ASUSTOR. L’impatto iniziale è forse un po’ spiazzante poiché, nonostante le molte similitudini con l’esperienza desktop, le possibilità offerte dal s.o. son veramente tante ma, passati i primi minuti, da subito ci si accorge della bontà del prodotto. L’unico lato negativo che abbiamo riscontrato è quello di una leggera lentezza durante l’utilizzo e l’apertura delle finestre ma, veramente, è solo per trovare il cosiddetto pelo nell’uovo.