Pagine

Il capitolo virtualizzazione sul QNAP è un altro aspetto che, come l'interfaccia web, richiederebbe pagine e pagine per essere discusso completamente. Si tratta comunque di una nuova funzionalità, unica per ora nel settore consumer, che consente di amministrare differenti VM (ma eseguite nel TS-251 una per volta) per gestire ad esempio server web o alloggiare Microsoft Exchange Server. Ma se queste applicazioni di Virtualization Station non vi interessano, è anche possibile utilizzare questa funzione per virtualizzare in tutto e per tutto un sistema operativo desktop di vostra scelta e utilizzare quindi il NAS come un normale pc, una volta collegato al TS-251 tastiera e mouse tramite connessioni USB e un monitor/televisore tramite connessione HDMI.

Di seguito, un breve video realizzato da QNAP che ne illustra sinteticamente le potenzialità:

 

 

 

Come per HD Station, anche questa funzionalità deve essere installata scaricando l'applicazione relativa da App Center per poter essere utilizzata. Come requisiti, la necessità di avere 2 GB di RAM minimo installati sul NAS e entrambe le connessioni Gigabit Ethernet collegate: una delle due a nostra scelta, verrà dedicata esclusivamente alla comunicazione con la nostra VM quando questa risulta avviata. La fase di impostazione è molto breve e implica l'assegnazione obbligatoria di una delle due porte Ethernet presenti sul dispositivo per l'utilizzo della VM.

01

Una volta eseguita questa breve fase di installazione si è pronti per creare le VM di cui abbiamo bisogno. Noi ne abbiamo creata una installando Windows 8.1 Pro x64 ed è filato tutto liscio come l'olio, se non fosse per il problema della risoluzione. Non siamo infatti riusciti ad impostare la risoluzione nativa del nostro display (o comunque, risoluzione 16:9) e ci siamo dovuti accontantare della classica risoluzione a 1024x768 pixel.

VM1

Per il resto, l'esperienza utente ricevuta non è stata delle migliori. Utilizzare la VM da noi creata è risultata essere una questione abbastanza frustrante per l'eccessiva lentezza dell'interfaccia grafica nel caso in cui vi si è acceduto tramite browser da PC. Con l'accesso tramite Chrome in HD Station invece, le cose son cambiate e l'esperienza utente è risultata decisamente molto più gratificante.