Pagine

Configurazione di prova                  

Il nostro sistema di prova è composto da un notebook Sony SVE1512X1ESI così configurato:

Sistema di prova

Processore

Intel® Core™ i7-3632QM (4C/8T, 2.20GHz, Turbo 3.20GHz, 6MB cache L3)

Memorie

16 GB DDR3L Kingston LoVo
(2x8GB, 1600 MHz, CL9)

Scheda Video

integrata, HD4000

Storage

SSD Crucial M550 512GB

Networking

Realtek RTL8168 Gigabit Ethernet

Sistema Operativo

Windows 8.1 Pro 64 bit

 mentre il NAS in prova è così configurato:

Configurazione NAS

HDD interni

WD Red WD40EFRX (4 TB, 64MB cache)

Firmware

4.1.1 (2014/08/22)

Switch Ethernet

ASUS DSL-N55U (4 porte Gigabit)

Cavo Ethernet

CAT 5e, 3m

 

In tutti i test seguenti abbiano utilizzato una sola porta Gigabit LAN del TS-251 non usufruendo quindi delle funzionalità di Link aggregation offerte dal NAS.

Metodologia di Test

Al fine di garantire come requisito fondamentale una perfetta comparabilità e ripetibilità di ogni test effettuato, abbiamo scelto due differenti programmi per automatizzare il processo di valutazione dei prodotti recensiti.

Il primo è il NAS Performance Toolkit 1.7.1 (eventualmente abbreviato in NASPT) realizzato da Intel. Per evitare che in 2 dei 12 test della presente suite ("HD Video Record" e "File Copy to NAS") il pc utilizzato per i test salvi in RAM grandi porzioni di dati invece che richiederle direttamente al NAS, come consigliato dalla stessa Intel, abbiamo limitato la memoria RAM disponibile a 2 GB tramite le opzioni avanzate di msconfig (o Configurazione di sistema in Windows 8). Abbiamo inoltre utilizzato la modalità Batch che effettua lo stesso test per 5 volte e presenta poi, oltre ai risultati parziali, anche la loro mediana, mediana che corrisponde al valore riportati nei successivi grafici presenti nella recensione.

Il secondo programma è invece IOMeter 1.1.0, realizzato originariamente sempre da Intel ed ora supportato da un gruppo internazionale di persone, visto che Intel ne ha abbandonato lo sviluppo nel 2001. Questo programma è stato utilizzato per misurare l’impatto sulle prestazioni comportato dall’aumentare dei client che accedono contemporaneamente al NAS. A differenza di NASPT, con IOMeter non si hanno problemi con la capacità massima di RAM utilizzata e per questo, son stati utilizzati tutti i 16GB di DDR3L attualmente installati.

Per i test sui consumi infine, viene utilizzato il misuratore di consumi Voltcraft Energy Logger 4000 che garantisce la seguente accuratezza nelle rispettive fasce di misurazione:

  • 5 - 3500 W (± 1% + 1 count)
  • 2 -5 W (± 5% + 1 count)
  • < 2 W (±15% + 1 count)

Dove presente, vista la variabilità delle misurazioni durante l’esecuzione dei rispettivi test, il dato presentato costituisce la media dei risultati visualizzati dal misuratore dei consumi durante tutta la durata del rispettivo test.

Ringraziamenti

  • ·         Ringraziamo Western Digital per averci fornito i due HDD Red WD40EFRX da 4 TB utilizzati per i nostri test.