Quanta Computer, uno dei più grossi ODM taiwanesi che produce laptop per HP, Acer, Apple ed altri, ha citato in causa AMD per il mancato rispetto del contratto di fornitura e per danni circa potenziali guadagni. Il tutto sarebbe scaturito da alcuni chip fallati utilizzati da Quanta su determinate macchine realizzate per NEC.

L'azienda afferma che alcuni chip grafici AMD ATI soffrono di problemi di surriscaldamento anche se non è stato menzionato alcun prodotto specifico né in quanto a GPU né tantomeno relativamente al laptop. Visto che però si fa riferimento ad un chip grafico ATI, probabilmente si tratta di un vecchio modello.

AMD per ora si difende affermando che lo stesso chip è stato utilizzato da Quanta su altre macchine prodotte sempre per NEC senza alcun problema, dunque la causa del surriscaldamento andrebbe cercata nella progettazione del computer stesso.