Dopo MSI anche Sapphire ha deciso di commercializzare una propria versione della Radeon HD 7730.

Si tratta della più piccola scheda video desktop basata su architettura GCN, destinata al colmare il divario prestazionale in fascia bassa tra la Radeon HD 6670 (VLIW5) e la Radeon HD 7750 (GCN).

La GPU è indicata con il nome in codice Cape Verde LE ed è la seconda variante depotenziata del noto core grafico Cape Verde, con soli 384 Stream Processors abilitati (6 Compute Units), 24 TMUs e 8 ROPs.

Costruita sempre con tecnologia a 28 nanometri, Cape Verde LE opera alla frequenza di 800 MHz e comunica con le memorie video tramite un bus ampio 128-bit.

Il produttore di Hong Kong prevede due modelli di Radeon HD 7730, differenti per il quantitativo e per il tipo di VRAM. Il primo utilizza 1 GB di GDDR5 funzionanti a 4500 MHz (effettivi), il secondo 2GB di DDR3 con frequenza di 1800 MHz (effettivi).

Il sistema di raffreddamento sfrutta una singola ventola assiale a basso profilo montata su di un semplice radiatore in alluminio privo di heatpipe.

Prezzi? 69 Euro per la Sapphire HD 7730 1GB GDDR5 e 70 Euro per la versione con 2GB di DDR3.

sapphire radeon hd7730

(si rivede l'uscita video D-sub diretta)

FONTE: ComputerBase