rr9 seriesAMD ha annunciato nella giornata odierna la scheda video Radeon R9 270 basata su una versione downcloccata e downvoltata di Pitcairn, ma con tutti i 1280 Stream Processor abilitati. Grazie alla diminuzione di clock e all'abbassamento della tensione AMD è riuscita a rimuovere il secondo connettore di alimentazione supplementare (PCIe AUX 6-pin), riducendo il TDP della scheda a 150W, per creare una soluzione ideale anche per gli utenti che sono soliti aggiornare i loro sistemi con meno frequenza e che intendono sfruttare al massimo la loro configurazione attuale senza acquistare un nuovo alimentatore.

A questo indirizzo abbiamo provato la R9 270 Dual-X di Sapphire, evidenziandone le buone prestazioni in relazione ai consumi e al prezzo di commercializzazione, ma la scheda è disponibile in altre soluzioni custom sviluppate dai restanti partner della casa di Sunnyvale:

 3

Come tutti i modelli della serie R7 e R9, anche la Radeon R9 270 supporta le API Mantle grazie all'architettura di base GCN (oltre ad essere compatibile con le DirectX 11.2 e le OpenGL 4.3) e dispone della tecnologia di DVFS PowerTune.

Ricordiamo che il prezzo della Radeon R9 270 è di 179 dollari USA, sul nostro mercato sono 134 euro (IVA esclusa), e che la scheda rientra nel nuovo game bundle del programma AMD Gaming Evolved offrendo in omaggio una copia di Battlefield 4 (le informazioni sulla disponibilità sono riportate a questo indirizzo).