All'inizio, a trovar fortuna, futrono le monete virtuali che sfruttavano le GPU. Poi vennero gli ASIC, ma ebbero minor fortuna come strumenti per minare. Giunse, quindi, la moneta virtuale Chia, che sfrutta gli SSD per essere minata. Fortunatamente, per il momento, non ha ancora ricevuto le attenzioni dei miner, probabilmente a causa dell'elevato costo degli SSD PCI-E 4,0 (i più prestanti) in relazione al valore della moneta. Ora, come un fulmine a ciel sereno, fa la propria comparsa Raptoreum, basata sull'algoritmo GhostRider.

Questa moneta virtuale sfrutta le CPU per essere minata, e a produrre i migliori risultati sono quelle CPU dotate di notevoli quantità di Cache. Come si può osservare dalla tabella qui in basso (fonte: cryptoage.com), le CPU Ryzen sono quelle più propense al mining di Raptoreum.

 

CPU (Stock) Core / Thread Cache L2/L3 Hashrate Prezzo (MSRP) Rapporto Hashrate / Prezzo
AMD EPYC 7742 128/256 32 MB / 256 MB 17759 $ 6.950 2,56
AMD Threadripper 3970X 64/128 16 MB / 128 MB 8587 $ 1999 4,30
AMD Ryzen 9 5950X 16/32 8 MB / 64 MB 4247 $ 799 5,31
AMD Ryzen 9 3950X 16/32 8 MB / 64 MB 4236 $ 749 (EOL) 5,65
AMD Ryzen 9 5900X 12/24 6 MB / 64 MB 3557 $ 549 6,48
AMD Ryzen 9 3900X 12/24 6 MB / 64 MB 3555 $ 499 (EOL) 7,12
Intel Core i9-12900K 16/24 14 MB / 30 MB 2291 $ 599 3,82
AMD Ryzen 5 5600X 6/12 3 MB / 32 MB 1699 $ 299 5,68
Intel Core i9-10900K 10/20 2,5 MB / 20 MB 1399 $ 499 2,80
AMD Ryzen 7 2700X 8/16 4 MB / 16 MB 1192 $ 329 (EOL) 3,62

 

Altra informazione che si può estrapolare da questi dati è che le CPU AMD, indipendentemente dall'uArch (Zen2 o Zen3), offrono le medesime prestazioni a parità di quantitativo di Cache. Nel caso questa moneta virtuale dovesse prendere piede, potremmo assistere ad una vera e propria caccia alle CPU, anche nel mercato dell'usato, almeno fino alle CPU Ryzen della serie 3000, se non fino alle CPU della prima serie!  Non va poi dimenticato che le CPU Ryzen 9 possono essere utilizzate anche con schede madri di fascia bassa, soprattutto qualora si aggiustassero le tensioni di funzionamento.

Al contrario, le CPU Intel non offrono le medesime prestazioni delle CPU AMD ma, sempre nel caso Raptoreum dovesse divenire attraente, e le CPU AMD divenissero difficili da reperire, anche queste potrebbero essere una preda ambita. Oggi, ad esempio, possiamo notare come tutte le GPU, sia di AMD sia di NVIDIA, vengano sfruttate per il mining, indipendentemente dall'efficienza, in quanto il valore delle monete virtuali lo permette.

Non ci resta che sperare che Raptoreum venga presto dimenticata, così da evitare che le CPU facciano la medesima fine delle GPU ...