Tramite i partner AIB ufficiali arriva la conferma del taglio di prezzi per le schede video AMD Radeon basate su architettura Hawaii.

La Radeon R9 290 (Hawaii PRO) subisce una contrazioni dagli attuali 349 Euro a 289 Euro, mentre la Radeon R9 290X passa da 449 Euro a 359 Euro. In questo modo le due proposte della casa di Sunnuyvale si posizionano meglio nei confronti delle concorrenti GeForce GTX 970 e GTX 980 lanciate lo scorso mese da Nvidia.

Il calo di prezzo porta inevitabilmente ad una revisione dei listini delle soluzioni sottostanti, ci riferiamo alla R9 280X (Tahiti XT2), alla R9 285 (Tonga PRO) e alla R9 280 (Tahiti PRO), ma non conosciamo ancora l'entità della riduzione sul nostro mercato. Per quanto riguarda il mercato nord-americano l'MSRP della R9 280X passa da 299 Dollari a 269 Dollari, quello della R9 285 da 249 Dollari a 229 Dollari e quello della R9 280 da 219 Dollari a 199 Dollari.

Ricordiamo che le due GPU Tahiti, previste in EOL subito dopo il lancio di Tonga, rimarranno in commercio ancora per un po' visto che AMD sembra intenzionata ad attendere l'uscita della GTX 960 di Nvidia (probabilmente basata su un'ulteriore versione depotenziata del chip grafico GM204 o sulla futura GM206 ) per rispondere con la versione fully-unlocked di Tonga.

cut amd