Recentemente nel database di GeekBench 5 è comparso lo score di una CPU "Rocket Lake", e sul web è rimbalzato da una parte all'altra suscitando l'euforia di numerosi utenti. Lo score in Single Thread, infatti, è davvero ottimo, circa il 15% migliore di una CPU Zen2, quindi a prima vista si tratta di un eccellente presagio in vista della futura di Rocket Lake.

 

CPU Core/Thread/Frequenza/Turbo GB5 ST GB5 MT
Rocket Lake 8C 8/16/3.4/5.0 GHz 1507 7603
Core i7-10700K 8/16/3.8/5.1 GHz 1354 8994
Ryzen 7 3800X 8/16/3.9/4.5 GHz 1285 9021

 

Come molti di voi avranno notato, visto che siete lettori attenti e critici, vi è una notevole discrepanza di risultati in Single Thread ed in Multi Thread. Nonostante in ST la CPU RKL sia molto veloce, in MT mangia la polvere sia del Core i7-10700K sia del Ryzen 7 3800X. Sorge spontanea quindi una domanda: perché?

La risposta è molto semplice. Non serve cercare lontano. Geekbench 5 integra nel proprio benchmark una serie di test che utilizzano le SIMD AVX512, e le CPU che ne fanno uso vedono un notevole boost nello score. La CPU Rocket Lake, integrando le istruzioni AVX512, al contrario delle altre due citate, offre ottime prestazioni in Single Thread in questo benchmark.

In MultiThread, però, la situazione si capovolge. Le AVX512 sono molto esigenti dal punto di vista energetico, quindi la CPU deve lavorare a frequenze notevolmente ridotte per rimanere entro il TDP. Da un articolo di Cloudflare: "So how does this affect you, if you mix a little AVX-512 with your real workload? We use the Xeon Silver 4116 CPUs, with a base frequency 2.1GHz, in a dual socket configuration. From a figure I found on wikichip it seems that running AVX-512 even just on one core on this CPU will reduce the base frequency to 1.8GHz. Running AVX-512 on all cores will reduce it to just 1.4GHz".

In conclusione, questi benchmark sintetici vanno presi con le pinze, in quanto non rispecchiano per nulla i reali valori delle CPU in campo. Qualcuno ha detto CPU-Z? ;)