Trapelano le prime informazioni relative ai prezzi delle ormai prossime schede video NVIDIA di fascia alta, cioè i modelli RTX 3090 custom, grazie ad alcune indiscrezioni di utenti cinesi. Secondo quanto riportato, le RTX 3090 custom partiranno da circa 2000 Dollari, per i modelli più economici di Colorful, marca attiva prettamente sul mercato cinese, ed arriveranno a superare i 2700 Dollari, per i modelli di punta di Asus.

 

 

Ancora non sappiamo se si tratta di prezzi gonfiati, relativi ad eventuali pre-order, oppure se si tratta di prezzi finali. Nel caso si tratti del primo caso, possiamo supporre, comunque, che i prezzi dovranno partire da almeno 1500 Dollari per le RTX 3090 più economiche.

Purtroppo NVIDIA si è trovata costretta ad utilizzare i 7nm EUV di Samsung, per la produzione delle GPU GA100 e GA102, nettamente inferiori per rese produttive e specifiche ai 7nm (N7 e N7+) di TSMC, utilizzati da AMD per RDNA2. L'utilizzo dei 7nm di Samsung, inoltre, renderà necessario l'utilizzo di tensioni di funzionamento più elevate del previsto, aumentando di fatto i consumi. Secondo alcuni rumor, nonostante la RTX 3090 sia accreditata di un TGP di 350W, si parla di un consumo di picco (ad esempio, utilizzando FurMark) di ben 510W.