Microprocessor Report, facente parte del gruppo editoriale The Linley Group, è una pubblicazione tecnica, sia Web sia cartacea, che tratta dei microprocessori in tutte le proprie vesti, dall'architettura, passando per l'ottimizzazione fino alla produzione. Il grado professionale delle informazioni contenute negli articoli si può immaginare osservando il costo dell'abbonamento alla rivista, ben 1495 dollari per la versione cartacea e 995 dollari per quella Web.

Ogni anno MR si pronuncia riguardo il processore per PC più innovativo e quest'anno ha vinto Intel con Sandy Bridge.

La categoria “Best Processor 2011” non è l'unica, ma rimane la più prestigiosa.

Le altre categorie, con i rispettivi vincitori, sono:

Best Server Processor: AMD Opteron 6200
Best Mobile Processor: Nvidia Tegra 3
Best Embedded Processor: Cavium Octeon II CN6880
Best Processor IP: ARM Big.Little
Best Technology: Hybrid Memory Cube

Come si può osservare anche AMD ha vinto in una categoria, quella relativa alle CPU Server, con l'Opteron 6200 (Core Bulldozer), segno che la strada intrapresa da AMD, almeno in tale settore, non è sbagliata come si afferma ormai troppo spesso.

Sfortunatamente, non è possibile leggere la pagina su Microprocessor Report relativa alle motivazioni più profonde di queste scelte (si deve essere abbonati), quindi ci dovremo accontentare di quanto scritto sul sito di The Linley Group per conoscere almeno le linee guida, invero molto stringate, che hanno portato a queste scelte: “We chose the winners on the basis of their performance, power, features and cost as appropriate for their target applications”.