HGST ha annunciato una nuova famiglia di dischi enterprise basati su tecnologia SSD con celle multi level (MLC) e interfaccia SAS. Si tratta delle serie Ultrastar SSD800MH, Ultrastar SSD800MM ed Ultrastar SSD1000MR, capaci di offrire prestazioni teoricamente doppie rispetto ai dischi SAS oggi in commercio.

I nuovi SSD SAS di HGST sono progettati per applicazioni dove gli accessi ai dati sono molto frequenti come nei sistemi di trading, online banking, cloud computing, online gaming e analisi di grossi dati. La nuova interfaccia SAS 12 Gb/s aiuta a migliorare sia l'IOPS (input/output per second) che il response time.

hgst-sas-ssd

Il tutto è ottenuto da un sapiente mix fra le tecnologie SCSI, memorie flash e hard disk con piatti tradizionali. Componenti scelti per ottenere le massime prestazioni ma anche la massima affidabilità nel tempo. I nuovi Ultrastar 12Gb/s SAS SSD utilizzano celle MLC NAND flash a 25nm di grado enterprise highest-endurance, firmware avanzato per un'elevata affidabilità e tecniche di power loss data management.

In pratica si tratta di un disco ibrido dove le parti più dinamiche di una applicazione enterprise sono memorizzate nell'SSD mentre quelle più pesanti in termini di quantità di dati ma con accessi meno frequenti trovano posto sui piatti del disco rigido. I dischi SSD e HDD SAS di classe enterprise sono le soluzioni di storage preferite dai datacenter architect che così possono avere i benefici di prodotti affidabili e veloci e allo stesso tempo convenienti rispetto, ad esempio, ad una infrastruttura creata solo con dischi PCIe high-end.

"SSDs along with high-performance and high-capacity HDDs are the main building blocks of choice for traditional IT and cloud hyperscale datacenters and represent a market that is expected to grow in excess of $16 billion by 2015," afferma Jeff Janukowicz research director, Solid State Drives and Enabling Technologies di IDC. "SSDs, such as HGST's new SAS SSD family, continue to improve generation to generation to meet today's enterprise workload requirements while driving down the price points to support high I/O applications."

La famiglia di dischi HGST Ultrastar 12Gb/s SAS SSD prevede prestazioni sequenziali fino a 1.200MB/s in lettura e 750MB/s in scrittura, mentre il numero di IOPS raggiunge valori di 145.000 e 100.000 rispettivamente (Ultrastar SSD800MH). L'affidabilità è garantita da un annual failure rate (AFR) dello 0.44 percento o due milioni di ore di MTBF (mean-time-between-failure), oltre che da 5 anni di garanzia limitata del produttore. La disponibilità è prevista per il prossimo mese di Giugno 2013, quando arriveranno anche i modelli Ultrastar 12Gb/s SAS self-encrypting SSD conformi agli standard Enterprise A Security Subsystem Class di Trusted Computing Group.

 

 

Noi usiamo i cookie
Questo sito utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online.