Sul proprio canale di Twitter, Jacob Freeman - Product Manager di EVGA - ha inserito la foto della versione finale della SR-X: la scheda madre dual-processor che la casa di Brea ha portato pochi giorni fa al CES 2012 di Las Vegas.

 

Parliamo di una mainboard formato HPTX in grado di ospitare due processori Intel della famiglia Xeon E-series su socket LGA-2011 (nome in codice Sandy Bridge-EP), dedicata agli overclocker/gamers più esigenti e facoltosi.

La scheda dispone di 12 slot per memorie DDR3 suddivisi in 8 per la CPU primaria (è possibile installare anche un singolo processore desktop Core i7 3900X-series ) e 4 per la CPU secondaria (l'abilitazione del dual-processor richiede tassativamente la presenza di due CPU della famiglia Xeon). Gli slot PCIe 3.0 x16 sono 7 con supporto a tutte le tipologie di multi-gpu sia di AMD che di Nvidia. Un sistema EPS+PCIe dedicato con connettori 8+6pin, per ogni CPU, si occupa di fornire un'adeguata alimentazione supplementare in caso di overclock estremo.  On-board troviamo 6 porte Serial ATA, 4 connettori Serial Attached SCSI, 4 porte USB 3.0, 2 gigabit-lan, 2 eSATA, sistema Bluetoothe e chip di controllo per l'EVBot.

A sorpresa il raffreddamento è completamente passivo, ricordiamo che la precedente mainboard dual-socket di EVGA (SR-2) aveva una ventola low-profile incastonata tra le alette di dissipazione.

Il prezzo e la data di commercializzazione della EVGA SR-X non sono ancora disponibili.