Pagine

Come avvenuto per le USB Flash Drive, anche il mercato delle microSD ed SDCard ha conosciuto una rapidissima espansione negli ultimi anni, anche se i modelli oggi più comuni, quelli con taglio da 8GB e 32GB, sono stati presentati nel corso dell'ormai lontano 2007 da SanDisk e Toshiba.

Con il proseguire degli anni sono migliorate soprattutto le velocità di lettura/scrittura offerte e si è abbassato il prezzo di acquisto. Al giorno d'oggi, nel 2016, è possibile acquistare delle comuni microSD di immagazzinare fino a 200GB di dati, una capacità da capogiro se si pensa che sta tutto nella stessa superficie occupata da un'unghia, ma come detto le SD più vendute sono ancora quelle da 32GB.

L'oggetto di questa recensione è un'accoppiata di prodotti, una microSD ed una SDCard, entrambe realizzate dall'azienda statunitenste SanDisk, appartenenti alla serie Extreme PLUS, e che offrono 32GB di spazio per archiviazione con velocità di lettura intorno ai 90MB/s.

Spunti di lettura:   SanDisk Ultra Dual USB Drive 3.0, la nostra prova della pendrive da 16GB

 

sandisk extreme plus micro sd HOME

 

La microSD Extreme PLUS di SanDisk è attualmente disponibile all'acquisto su Amazon, ad un prezzo di circa 34€.

La SDCard Extreme PLUS di SanDisk è attualmente disponibile all'acquisto su Amazon, ad un prezzo di circa 40€.


Le memory card in questione sono arrivate in redazione all'interno di un blister, lo stesso che potrete trovare anche voi al momento dell'acquisto, il quale ne descrive in breve le caratteristiche tecniche tramite numerose scritte. Vengono inoltre sottolineate le velocità in lettura di entrambe le schede, oltre alla compatibilità con lo standard UHS-I(per chi non lo sapesse, questo indica un bus che supporta velocità fino a 104MB/s).

 

20160216 110427 HDR 20160216 110603 HDR

 

Sull'aspetto fisico non c'è molto da sottolineare, alla fine dei conti le memorie SD/MicroSD seguono sempre lo standard di riferimento. L'unica libertà che si è data SanDisk è stata quella di utilizzare in combo i colori oro e rosso.

Entrambe offrono una licenza pari ad 1 anno del programma RescuePRO Deluxe, da scaricare tramite il sito del produttore con il codice di registrazione presente nella confezione, mentre solo con la microSD, ovviamente, viene fornito in bundle l'adattatore per essere utilizzata negli slot SDCard.

Entrambe arrivano con formattazione di tipo FAT32 (ergo niente supporto ai file con dimensioni maggiori di 4GB, sempre che non decidiate di formattarla in NTFS), necessaria per massimizzare la compatibilità con tutti i dispositivi sopratutto mobili, e che garantisce 29.7GB disponibili.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale del produttore, qui e qui.

20160216 111105 HDR


Per testare al meglio i sample forniti in prova da SanDisk ci siamo serviti della classica configurazione di fascia Alta da noi utilizzata per le recensioni dei videogame.

Ricordiamo che questa è composta dalla motherboard ASUS Maximus VIII Hero, sulla quale trovano posto la potente CPU Intel Core i5-6600K (operante in overclock a 4.5GHz) coadiuvata da n.2 moduli RAM DDR4 G.Skill TridentZ da 8GB (3200MHz CL16), una GPU Nvidia GTX 980, raffreddata in maniera ibrida dal dissipatore Arctic Accelero Hybrid III 140, ed infine un SSD SanDisk Extreme Pro da 480GB.

Spunti di lettura: Recensione Intel Core i5-6600K ed i7-6700K, alla prova dei fatti su motherboard Asus Maximus VIII Hero

Spunti di lettura: G.Skill TridentZ DDR4 16GB (2*8GB) @3200MHz CL16, le RAM perfette per Skylake?

Spunti di lettura: [Recensione] Arctic Accelero Hybrid III 140, rinfreschiamo una Nvidia GTX 980 Reference

Spunti di lettura: [UPDATE] SanDisk Extreme Pro da 240GB e 480GB, SSD di fascia alta a prezzi di saldo

 

Sistema di prova

Fascia ALTA

Processore

Intel Core i5 6600K

OC'ed to 4.5GHz

Dissipatore

Raijintek Triton 360 RED

Memoria RAM

2*8GB DDR4 G.Skill TridentZ

@3200MHz (CL16)

Scheda Madre

ASUS Maximus VIII Hero

dGPU

vendor

frequencies

heatspreader

Nvidia GTX 980 4GBD5

Zotac (Reference)

1216-7012MHz (boost-memory)

Arctic Accelero Hybrid III 140

Driver

GeForce WQHL 359.00

SSD

SanDisk Extreme Pro 480GB

HDD

WD Blue 1TB

3.5" - 7200rpm/64MB

Alimentatore

PC Power&Cooling 750W 80+ Bronze

Case

NZXT Phantom 410 (modded)

OS

Windows 8.1 x64

Periferiche

XBox 360 Controller

Razer BlackWidow 2016 + Zelotes T-90
Monitor

LG 29UM57

29" - 2560*1080p

 

Per eseguire i test sulla nostra piattaforma abbiamo utilizzato un Card Reader realizzato da Transcend, compatibile con lo standard USB 3.0, denominato RDF5, acquistabile direttamente da Amazon per circa 9€.

Si tratta di un accessorio - a nostro parere - molto utile, che per pochi spicci può aiutare l'utente a gestire al meglio le proprie memory card.

 

20160216 110850 HDR

 20160216 110649 HDR 20160216 110702 HDR

 

Per eseguire i test abbiamo rispettato le seguenti regole:

  • La suddetta configurazione comprende tutte le eventuali componenti necessarie per assemblare un computer da gioco e quindi, oltre a CPU/memoria/scheda video e hard disk, anche i sistemi di dissipazione, eventuali sistemi di illuminazione e diverse ventole.
  • L'hard disk è stato formattato, sono stati poi installati il sistema operativo, i drivers per le periferiche e, quando necessario, sono state installate patch e aggiornamenti.
  • Ogni test è stato ripetuto per tre volte e, se i risultati di qualche test si mostrano troppo lontani dalla media (elevata varianza), il test stesso è stato di nuovo ripetuto, scartando il risultato non corretto.
  • Per effettuare i Benchmark in Windows è stata selezionata la seguente modalità di Risparmio energetico: "Bilanciato" (non cerchiamo le massime prestazioni da raggiungere nei benchmark, bensì di eguagliare gli stessi punteggi che può osservare un comune utente!).

 


Per i nostri benchmark su PC Windows abbiamo utilizzato la medesima suite che in genere potete osservare nelle recensioni degli HDD/SSD.

Per quanto riguarda la microSD Extreme PLUS abbiamo potuto notare che, nei benchmark CrystalDiskMark ed ATTO Disk Benchmark, viene confermata la velocità di lettura dichiarata dal produttore, il valore si attesta sui 95MB/s circa, mentre la velocità di scrittura si attesta intorno ai 88MB/s, o poco più.

Solo nel benchmark di AIDA 64 notiamo un leggero calo (il dispositivo fa segnare circa 85MB/s in lettura), ma tale risultato è da addebitare al benchmark stesso, il quale fa una media della velocità di lettura sequenziale con file di diverse dimensioni (da qualche KB fino a 8MB).

 

cdm microsd microsd atto

microsd aida

 

 

La SDCard Extreme PLUS ottiene invece, nei benchmark CrystalDiskMark ed ATTO Disk Benchmark, una velocità di lettura superiore a quella dichiarata dal produttore, anche qui il valore si attesta sui 95MB/s circa, mentre la velocità di scrittura diminuisce fino ai 72MB/s o poco più, ma anche in questo caso si tratta di un valore superiore a quanto dichiarato.

Come già accaduto e spiegato in precedenza, solo nel benchmark di AIDA 64 notiamo un leggero calo (il dispositivo fa segnare circa 83MB/s in lettura).

 

sdcard cd sdcard atto

sdcard aida

 

Nell'utilizzo giornaliero, sia tramite smartphone (LG G Flex 2) sia con una reflex (Canon 1100D), non abbiamo avuto alcun problema, entrambe le schede risultano subito pronte all'uso e sempre scattanti, anche nel caso si debbano effettuare registrazioni video, nel primo caso in 4K@30FPS e nel secondo in 720p@30FPS.

Per concludere, possiamo dire che il costo di entrambe le schede è sicuramente sopra la media, se si valuta esclusivamente il rapporto prezzo/GB, ma date le velocità in lettura/scrittura possiamo assicurarvi che si tratta di soldi davvero ben spesi.

Si ringrazia come sempre SanDisk per i sample forniti.

 

20160216 111139 HDR