Spuntano le ultime informazioni riguardo il completamento della linea di schede video basate su GPU Kepler, la quale va dalla GTX690, per la fascia altissima, alla GT640 con GDDR3 per la fascia medio-bassa.

 

 

Secondo le informazioni più recenti, sarebbero definitivamente sparite dai piani di nVidia le varianti GTX670SE e GTX660SE, le quali faranno posto, rispettivamente, alla GTX660Ti e alla GTS650. Dal punto di vista del marketing è una scelta decisamente più saggia, in quanto non si tratterebbe delle schede di livello più basso di una determinata fascia, ma quelle di livello più alto della fascia poco inferiore. Agli occhi degli acquirenti questi nomi hanno quindi ben altro significato.

 

 

Tornando alle schede vere e proprie, la GTS650 sarà equipaggiata con GK106, come la GTX660 vanilla, ma avrà i modulo SMX disabilitato (5 invece di 6). Avrà 960 stream processor, mentre il bus si manterrà a 192 bit. La scheda sarà equipaggiata con 1 o 2Gb di ram, quindi aspettiamoci obbligatoriamente l'utilizzo di chip di memoria dalla densità differente. La scheda sarà commercializzata ad un prezzo tra i 120 e i 160 dollari.

 

La GT640, in ultimo, vedrà finalmente l'utilizzo delle GDRR5, con un aumento del prezzo di listino di circa 20 dollari, portando così il costo di commercializzazione della scheda a 120 dollari.