Dopo la commercializzazione da parte di SanDisk degli SSD della linea X400, anche Toshiba parla di un nuovo SSD di fascia consumer da ben 1TB, dotato di NAND Flash TLC prodotte a 15nm. A riportare la notizia è il portale inglese The Register.

 

 

Secondo quanto riporta Chris Mellor, Toshiba starebbe collaborando attivamente con SanDisk nella realizzazione delle NAND Flash TLC, e poiché Western Digital è ora la casa madre di SanDisk, anche HGST (ex divisione storage di Hitachi) – sempre proprietà di WD – potrebbe commercializzare SSD di grossa taglia nel prossimo futuro.

Comunque, questi SSD di Toshiba saranno disponibili nei tagli da 128GB, 256GB, 512GB ed 1TB, nei formati SATA III e M.2. Sottotono le prestazioni della variante SATA III (fino a 545MB/sec in lettura e fino a  388MB/sec in scrittura) secondo questi rumor, ma non v'è da stupirsi considerato l'utilizzo delle NAND Flash TLC e il mercato di riferimento, cioè quello consumer che guarda in particolare al rapporto prezzo/capacità.

Sempre Chris Mellor parla della possibilità di vedere entro un paio di anni SSD di classe consumer dalla capacità fino a 4TB, e soprattutto a buon prezzo. La fine dei classici HDD?