Pagine

L'SSDNOW KC400 giunge a noi in una semplicissima confezione di cartone rigido, protetto da una robusta plastica semi-rigida.

La tipica confezione minimale che ci si aspetta per un prodotto dedicato agli utenti professionali e agli assemblatori, i quali badano molto di più alla sostanza del prodotto che non alla presentazione dello stesso. Mancano del tutto le istruzioni per il montaggio, il foglietto relativo alla garanzia, un'eventuale adattatore da 3,5”, il software in bundle o altro. Cose che abbiamo potuto ritrovare, ad esempio, nel ottimo OCZ Radeon R7, ma si trattava di un prodotto Consumer dedicato all'utenza Enthusiast. In questo caso v'è solo l'SSD nudo e crudo. Esiste comunque anche la versione con Bundle completo, ma il prezzo naturalmente lievita. Qui in basso la descrizione del bundle:

 

 

 

A parlare per l'SSDNOW KC400 ci pensano la scheda tecnica ed i servizi accessori compresi nel prezzo. Le specifiche tecniche del Kingston sono molto buone. L'MTBF (Tempo medio trascorso tra un guasto ed un altro) garantito è pari ad 1 milione di ore, quindi il dispositivo ha una longevità teorica pari a 114 anni di funzionamento ininterrotto (supponiamo comunque vorrete aggiornare il PC prima del XXII secolo). Sebbene a prima vista sembri un valore elevato, risulta in realtà relativamente basso, se pensiamo che diversi SSD concorrenti, come il Vector 150 di OCZ (Dotato di NAND Flash MLC) garantisce oltre 2 mln di ore di funzionamento. Probabilmente Kingston ha utilizzato per il KC400 delle NAND Flash TLC invece che MLC. Sempre OCZ, ad esempio, garantisce gli OCZ Trion 100 - NAND TLC @19nm - per 1,5 mln di ore, mentre gli altri SSD OCZ con NAND MLC sono garantiti per 2 mln di ore o più.

Nell'SSDNOW KC400 sono inoltre integrate alcune funzionalità decisamente utili (Garantire dal CTRL NAND di Phison) per evitare che il nostro lavoro possa subire fastidiosi ritardi:

  • ETEP (End-To-End data path Protection): nata per i dischi SAS di classe Enterprise, questa tecnologia si è poi diffusa anche nei prodotti di fascia Business, e cerca di ridurre al minimo i dati persi a causa di uno spegnimento improvviso del sistema;
  • SmartECC Error Correction: questa tecnologia permette di evitare la perdita di dati causata da errori di scrittura sull'SSD, e di migliorare la longevità dell'SSD stesso;
  • SmartRefresh: evita che dati scritti su celle eccessivamente usurate possano venire persi, trasferendo i dati su celle in migliore condizioni prima del irreperabile danno.

Altri punti forti dell'SSDNOW KC400 sono la garanzia, pari a ben 5 anni, ed il servizio tecnico di supporto gratuito offerto dalla capillare rete post-vendita di Kingston. Il poter contare su "basi" distribuite nel territorio italiano è un vantaggio non da poco per attirare a sè clienti di classe Business, da sempre più propensi a fidarsi maggiormente di quello che possono "toccare con mano".