Pagine

L’SSDNOW KC400 si è rivelato un prodotto solido, di qualità e dalle prestazioni in linea con quanto affermato dalla scheda tecnica. A spiccare, sicuramente, sono le ottime condizioni di garanzia offerte da Kingston: 5 anni, e l’assistenza tecnica gratuita per tale arco temporale. Si tratta di un servizio dedicato soprattutto a quei clienti che cercano una casa a cui rivolgersi (anche in italiano, fattore non scontato!) quando c’è qualcosa che non va, sicuri di avere una soluzione celere al proprio dilemma.

Tornando alle prestazioni, sicuramente abbiamo visto di meglio, anche in fasce di prezzo inferiori, ma nel complesso il KC400 si è rivelato scattante e veloce. Kingston ha preferito puntare su un NAND CTRL forse meno prestante, ma decisamente più ricco di feature utili all’utenza Business, come abbiamo avuto modo di riportare nella terza pagina. Il poter contare su un sistema che eviti la perdita di dati dopo un arresto improvviso del sistema o che preveda (con una certa accuratezza) la morte delle Celle NAND, risulta un vantaggio non da poco per l’utenza professionale (per l’utenza casalinga, al contrario, avere o non avere queste feature è quasi del tutto ininfluente).

 

 

Se proprio vogliamo trovare un paio di difetti al KC400, questi sono da ricercarsi nel software di gestione Kingston SSD Manager e nell’impossibilità di conoscere esattamente la tipologia di NAND Flash installate. Il primo (vedere foto qui in alto) risulta oltre che scarno, anche privo di utili funzionalità presenti nei software concorrenti (ad es. Guru di OCZ): non è possibile attivare/disattivare facilmente la funzionalità TRIM, o dedicare una parte dell’SSD alla funzionalità di Over Provisioning (invero, funzionalità molto utile in certi ambiti, come quello professionale). Il secondo difetto, sebbene a molti potrebbe sembrare una facezia, per noi non lo è: se acquisto un prodotto di fascia Business (e quindi costoso), e che potrebbe essere installato su macchine importanti, mi piacerebbe conoscere nel dettaglio la qualità della componentistica installata. Soprattutto quando so che alcuni concorrenti garantiscono l’utilizzo di NAND Flash MLC su prodotti di tale fascia.

Nel complesso, comunque, ci sentiamo di promuovere il nuovo SSDNOW KC400, in quanto offre esattamente quanto l’utenza Business cerca: un prodotto affidabile ed un servizio assistenza solido.