Son passati anni ormai dalla presentazione del DS112J, finora il NAS ad un bay più economico offerto da Synology ed oggi, finalmente, sviste grammaticali a parte, l'azienda ha tolto i veli ed ha svelato le caratteristiche del suo successore, il DS115J.

DS115JCome intuibile dal nome, parliamo ancora di un NAS a singolo bay, con design immutato rispetto al predecessore; quel che cambia però, è la dotazione hardware interna. Si passa infatti dal vecchio SoC Marvell Kirkwood funzionante a 1,0 GHz al SoC Marvell Armada 370 (praticamente, attualmente lo standard in questa fascia di prezzo) funzionante a 800 MHz. Migliora anche la sezione RAM, passando da 128 MB di DDR2 ai 256 MB di RAM DDR3 ma rimane immutata invece la connettività, con la presenza di due USB 2.0 e una singola porta Ethernet Gigabit. Peccato per l'assenza di porte USB 3.0; nel 2014, questa è ormai una grave mancanza, anche in prodotti di fascia bassa.

In ogni caso, se la diminuzione di frequenza non rappresenta un problema dal punto di vista delle prestazioni, ora decisamente aumentate grazie anche al supporto in HW ai calcoli in virgola mobile, utili in applicazioni multimediali, il cambio di SoC ha portato anche svantaggi, seppur molto marginali. Diminuiscono infatti i consumi in ibernazione, che passano da 4,4W del DS112J a 3,85W del nuovo DS115J ma aumentano leggermente il consumo durante il funzionamento e la rumorosità dichiarata ora rispettivamente pari a 12,6W e 18,1 dB(A) rispetto ai passati 12,1W e 17,1 dB(A).

Disponibile fin da subito, il prezzo per questo nuovo prodotto è pari a 89,90€, cifra molto minore rispetto a quella stabilita per il lancio del Synology DS112J.