A sorpresa ecco a noi la Titan V (GPU V100) a 2.999 Dollari - Bits and Chips Skin ADV
Text Size

Decisamente a sorpresa (Anche WhyCry di Videocardz non se lo aspettava), NVIDIA presenta ufficialmente la nuova scheda video di punta facente parte della linea-up GeForce. Si tratta della Titan V, basata su GPU V100, la medesima GPU che attualmente equipaggia le Tesla V100 dedicate al mercato Server (Deep Learning, IA, ecc).

La Titan V, naturalmente, non godrà del privilegio di sfruttare una GPU V100 completamente attiva, ma una versione che probabilmente non ha superato i test per equipaggiare una scheda di fascia Server, come è possibile osservare dalla tabella comparativa qui in basso (Le Tesla V100 sono vendute al prezzo unitario di oltre 10.000 Dollari, quindi sono decisamente più remunerative rispetto le schede della famiglia Titan).

 

Scheda Tesla V100 PCIe GeForce Titan V
GPU V100
Nodo 12nm FFN
CUDA Core 5120
Tensor Core 640
Frequenza Base 1355 MHz 1200 MHz
Frequenza Turbo 1455 MHZ
HBM2 16GB 12GB
Bandwidth HBM2 900 GB/s 652,8 GB/s
TDP 250W

Nota: PDF ufficiale alle schede Tesla V100

 

Ricordiamo che la GPU V100 è un chip mastodontico, con una superficie pari a 815mm2 e prodotta con il costoso processo produttivo 12nm FFN di TSMC. Non riuscire a vendere una GPU, implicitamente, si traduce in una grave perdita per NVIDIA, quindi è logico – dal punto di vista commerciale – cercare ulteriori sbocchi di mercato. Per entrare più nel concreto, un Wafer da 300mm per i nodi da 12/14/16nm FinFET costa circa 4500-5000 Dollari, e su questo Wafer NVIDIA riesce a produrre circa 24-28 Die. Costo unitario: Circa 200 Dollari a pezzo. A questo costo bisogna poi aggiungere i costi di Testing, Binning, Packaging e del rientro dalle spese di R&D. Risulta quindi chiaro che ogni Die non utilizzato si trasforma in un'importante perdita.

La Titan V nasce quindi dall’esigenza sia di offrire alla propria clientela un prodotto con cui controbattere alla VEGA Frontier Edition di AMD (Pascal “Founder Edition”), attualmente la migliore scheda in commercio per rapporto prezzo/prestazioni in ambito Prosumer, sia per demolire ulteriormente l’immagine della storica rivale in attesa della presentazione di NAVI (Prevenire è meglio che curare, come si suol dire).

In ultimo, la Titan V servirà anche per far digerire all’utenza il nuovo aumento dei prezzi di listino che si avrà con le schede GTX della serie 2K. Come è possibile osservare dalla tabella qui in basso, le schede della serie Titan servono anche a questo. Possiamo aspettarci, nella prima metà del prossimo anno, una GTX2080Ti, sempre basata su GPU V100, ma con una quantità minore di CUDA Core attivi e "soli" 8GB di HBM2.

 

Anno Fascia Premium Fascia Ultra-Premium
1H 2010 GTX480 @ 499$  
2H 2010 GTX580 @ 499$  
2012 GTX680 @ 499$  
1H 2013 GTX780 @ 649$ Titan @ 999$
2H 2013 GTX780Ti @ 699$  
1H 2014   Titan Black @ 999$
2H 2014 GTX980 @ 549$*  
1H 2015 GTX980Ti @ 649$  
2H 2015   Titan X @ 1200$
2016 GTX1080 FE @ 699$  
1H 2017 GTX1080TI FE @ 699$ Titan Xp @ 1200$
2H 2017   Titan V @ 2999$

*Da notare come l'unica flessione di prezzo delle schede Premium di NVIDIA si abbia avuto quando AMD aveva la linea-up di fascia alta più competitiva, cioè quando le schede Radeon R9 290X erano prezzate tra i 300 e i 400$.

 

Parlando più dettagliatamente della Titan V, questa è dotata di una GPU V100 con 5120 CUDA Core, 640 Tensor Core, opererà alla frequenza base di 1200 MHz e alla frequenza Turbo di 1455 MHz. Ad accompagnare la GPU ci sono 12GB di HBM2 operanti alla frequenza di 850 MHz, per una Bandwidth complessiva di 652,8 GB/s. Ottimo il TDP, limitato a soli 250W. Questo permette l’utilizzo di due soli connettori PCI-E, uno da 8Pin ed uno da 6Pin. Il dissipatore è una variante rivista di quello utilizzato fin dall’introduzione delle Pascal “Founder Edition”.

Riguardo le capacità di calcolo, la Titan V in modalità FP32 non offre un grande vantaggio rispetto alla generazione precedente. Il reale punto di forza risiede nei calcoli FP8 e FP16 (Ed in quelli FP64 per contrastare le soluzioni VEGA di AMD), grazie alla presenza dei tensor Core, ed è proprio agli sviluppatori che fanno uso di questo genere di feature che NVIDIA punta maggiormente, grazie anche ad una serie di tool appositi: “Gli utenti di NVIDIA TITAN possono ora accedere gratuitamente a software di deep Learning ottimizzato con GPU su NVIDIA GPU Cloud” (D'altra parte non è neppure supportato lo SLI).

In ultimo, per quanto concerne le capacità di Gaming di questa nuova scheda, non ci aspettiamo grandi vantaggi rispetto ad una GTX1080Ti (Forse nell’ordine del 30-35%), ma siamo comunque curiosi di poter leggere le prime recensioni a riguardo.


Pubblicato in: NewsHardware
Tags: nvidia , pascal , tesla , titan , titan v , v100 , volta

OkNotizie
Gian Maria Forni
Autore: Gian Maria Forni
Esperto in:
Esperto di mercati e CPU
Sebbene sia laureato in Lettere e Filosofia, indirizzo Storia Contemporanea, e scriva per quotidiani e riviste di tale settore, ha sempre avuto la passione per l'informatica ed ha collaborato quale moderatore in importanti forum del settore
Notizie postate da Gian Maria ForniArticoli postati da Gian Maria Forni
2686
news
177
articoli
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

carLtoon

BitsAndChips Official Channel

Il meglio dal forum

[Official Topic] AMD APU Kabini, Temash, Kaveri e... Carrizo. Discutiamo le ultime novità sulle APU AMD basate su microarchitettura Bulldozer e Jaguar
[Waiting for] AMD GPU Polaris & Vega (ex-Arctic Islands). Discutiamo le ultime novità sulle GPU Polaris di AMD, senza dimenticarci di Vega!
[Official Topic] Nvidia Pascal GPU. Discutiamo le ultime novità sulle GPU Pascal di NVIDIA e su quanto ci aspetta in futuro!
[Official Topic] AMD "Zen". Discutiamo le ultime novità sulla microarchitettura x86 Zen di AMD e le CPU/APU in arrivo.
Buongiorno e buonasera. Il thread dedicato alle discussioni più futili e divertenti! Ogni forum che si rispetti ne ha uno, no?
Creative Sound Blaster e Windows 10/8.1/8/7/Vista. Dedicato a tutti i possessori delle schede audio di Creative Labs!
B&C e la questone "degli articoli prezzolati". Perché B&C è un portale diverso?