Skin ADV
Text Size

In questo periodo storico del mondo informatico si sta assistendo ad una rapida evoluzione, per non dire rivoluzione, circa le esigenze del grande pubblico. I classici PC Desktop e Notebook stanno cedendo il passo ad altri terminali più vicini alle esigenze, reali o meno, degli utenti: smartphone, tablet e PC ultraportatili in generale guadagnano costantemente quote di mercato, una situazione che sta spingendo case fino ad ora specializzate in prodotti tradizionali, Intel e AMD in primis, a cercare nuovi terreni di scontro, molto più remunerativi.

Tali mercati, dominati principalmente dai SoC (System on Chip), hanno avuto una crescita esponenziale nei recenti anni e le case specializzate, come ARM, Qualcomm, Texas Instruments, hanno visto crescere spaventosamente i propri utili, diventando delle piccole potenze economiche, mentre altre, come nVidia e Samsung, hanno saputo cogliere al balzo questa opportunità insediandosi come protagoniste in questo nuovo segmento.

Il SoC di nVidia Tegra 3

Le case sopra citate, da anni nel settore ultramobile, sono attualmente le uniche a comprendere perfettamente le esigenze del settore in questione, soprattutto perché in possesso del Know-How necessario a sviluppare soluzioni adeguate. Intel ed AMD stanno tentando di inserirsi con fatica, ma lo scarso successo avuto da Medfield di Intel, almeno per il momento, dimostra come i soldi non possano ingenerare conoscenze dal nulla.

Il settore dell'ultramobile non sta solo trasformando il mercato consumer, ma sta facendo cambiare radicalmente le cose in un mondo nascosto ai più ma legato ad esso a filo doppio: quello delle fonderie, i luoghi dove i chip destinati a questo mercato (ma anche tutti gli altri) vengono realizzati fisicamente.


Pubblicato in: Articolo, Enterprise/Business
Tags: approfondimento , fonderie , mercato

OkNotizie
Gian Maria Forni
Autore: Gian Maria Forni
Esperto in:
Esperto di mercati e CPU
Sebbene sia laureato in Lettere e Filosofia, indirizzo Storia Contemporanea, e scriva per quotidiani e riviste di tale settore, ha sempre avuto la passione per l'informatica ed ha collaborato quale moderatore in importanti forum del settore
Notizie postate da Gian Maria ForniArticoli postati da Gian Maria Forni
1401
news
68
articoli
     Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultime dal forum



[Mitch moderation wanted]Gnocca delle gnocche (196)
22/12/2014 00:36, Fottemberg

Risoluzioni video gioco (1)
22/12/2014 00:09, Fottemberg

Buongiorno e buonasera (4453)
21/12/2014 22:47, Sasha

Segnaliamo le offerte (Smartphone e Tablet) (82)
21/12/2014 22:26, Jena Plisskin

SoC Apple A9 già in produzione di pre-serie presso Samsung (23)
21/12/2014 21:54, quarantadue

[VIDEO] La scienza ha salvato la mia anima (2)
21/12/2014 14:04, Masciale

Distro leggerissima per netbook (50)
21/12/2014 11:07, magooz

Quotazioni

Loading
Chart
o Advanced Micro Devices 2.57 ▲0.02 (0.78%)
o Intel Corp. 36.37 (%)
o ARM Holdings 45.85 (%)
o NVIDIA Corp. 20.42 (%)
o Microsoft Corp. 47.66 (%)
o Texas Instruments 54.23 (%)
o Apple Inc. 111.78 (%)
NYSE:AMD

Advanced Micro Devices

Company ID [NYSE:AMD] Last trade:2.57 Trade time:4:02PM EST Value change:▲0.02 (0.78%)
NASDAQ:INTC

Intel Corp.

Company ID [NASDAQ:INTC] Last trade:36.37 Trade time:4:00PM EST Value change: (%)
NASDAQ:ARMH

ARM Holdings

Company ID [NASDAQ:ARMH] Last trade:45.85 Trade time:4:00PM EST Value change: (%)
NASDAQ:NVDA

NVIDIA Corp.

Company ID [NASDAQ:NVDA] Last trade:20.42 Trade time:4:00PM EST Value change: (%)
NASDAQ:MSFT

Microsoft Corp.

Company ID [NASDAQ:MSFT] Last trade:47.66 Trade time:4:00PM EST Value change: (%)
NASDAQ:TXN

Texas Instruments

Company ID [NASDAQ:TXN] Last trade:54.23 Trade time:4:00PM EST Value change: (%)
NASDAQ:AAPL

Apple Inc.

Company ID [NASDAQ:AAPL] Last trade:111.78 Trade time:4:00PM EST Value change: (%)

Newsletter



Ricevi HTML?