Pagine

 

Rendering e compressione

Dopo aver visto quel che accade in termini sintetici, passiamo ora ad osservare il comportamento con una serie di tool generici. I software di rendering sfruttano sia le risorse grafiche che quelle di CPU, pertanto risultano un ottimo metodo di misurazione delle loro prestazioni. Prendiamo in considerazione, nel nostro batch di prove, PovRay e Cinebench 10.

Il tempo di rendering impiegato con PovRay (versione 3.6, single-threaded) risulta inferiore a quello del modello A10-5800K e quasi simile a quello della CPU AMD FX-8350.

 

Anche con Cinebench 10 rileviamo un ottimo comportamento rispetto alla precedente APU top di gamma - sia in modalità single-core che multi-core. Chiaramente risulta impossibile stare al passo delle CPU octa-core o quad-core con Hyper-threading. Volendo prendere in considerazione il solo caso "single CPU", notiamo con l'A10-6700 riesca a superare tutti i fratelli maggiori della serie FX ma non le soluzioni della rivale Intel.

 

Cinebench 11 in modalità multi-threaded non fa altro che confermare quanto visto sinora con la vecchia versione del tool di benchmark.

 

 

7-zip denota ancora una volta un miglioramento per la APU A10-6700 rispetto a tutte quelle di prima e seconda generazione posizionandosi a ridosso di un vetusto Phenom II X4 980.

WinRar, ormai ottimizzato per tirar fuori il meglio dalle piattaforme AMD, mette in luce prestazioni superiori per l'A10-5800K lasciando alla nuova APU A10-6700 un posticino vicino al modello A10-5700.

 

 

 

 

Noi usiamo i cookie
Questo sito utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online.