Pagine

Lo abbiamo citato diverse volte, ma non gli abbiamo mai offerto la dovuta prestazione..

In risposta alla sempre crescente diffusione dei dissipatori a liquido commercializzati da varie aziende, con alla base di tutto le soluzioni vendute su licenza da Asetek, il colosso del watercooling EK ha deciso di entrare con grande stile in questa fascia di mercato a fine 2015 con la serie di prodotti XLC Predator.

Uno scatto della versione XLC Predator 240 Ryzen Special Edition fornitaci da AMD, in bundle con il kit ufficiale per la recensione di tali CPU lanciate nel 2017:

4

"Travestito" da dissipatore All-in-One, questo prodotto non è altro che un impianto a liquido custom che con le giuste accortezze veniva venduto già pronto all'uso, proprio come le soluzioni concorrenti, ma ovviamente ad un prezzo decisamente più alto, superiore alle 200€.

Pienamente compatibile con tutti gli altri prodotti disponibili a catalogo, offrendo dunque la capacità di essere ampliato con le dovute accortezze  (Collegandolo ad esempio ad un waterblock per GPU), questo offre un radiatore in rame con pompa DDC da 6W integrata sul top, due ventole della serie Vardar da 120 (La cui alimentazione è collegata direttamente ad un hub in serie con la pompa), e nella versione da noi in possesso il waterblock Supremacy EVO per socket AM4.

Ecco spiegato dunque a chi se lo stesse chiedendo, ed a chi non ne conosceva l'esistenza, perchè lo utilizziamo ancora come "riferimento" per i test e le recensioni dei dissipatori che arrivano in redazione. 😎

ek predator 240
ek predator 240 pump ek predator 240 vardar