Echeggiando e rivisitando l'incipit del famoso monologo di Amleto, "Essere o non essere", introduciamo quanto Apple sta studiando per convincere l'enorme massa consumer di utenti ad acquistare i futuri nuovi iPhone. Come ben sappiamo, il mercato degli smartphone è ormai saturo da diversi mesi, ma Apple sta continuando a macinare numeri da record alzando perennemente l'asticella del prezzo. Alla fine, la moltiplicazione terminali venduti x prezzo del prodotto sta continuando a produrre un fatturato da urlo. La domanda che in molti si fanno, però, è questa: fino a quando potrà continuare a funzionare questa strategia?

Apple sa bene che i propri azionisti non vedrebbero di buon occhio un calo degli utili, quindi si deve muovere per tempo al fine di trovare una soluzione praticabile. La soluzione scelta, a quanto pare, è quella di sostituirsi alle finanziarie, offrendo in prima persona il finanziamento per acquistare i prodotti Apple (Una soluzione simile a quella utilizzata delle case automobilistiche: FIAT con FCA Bank, Peugeot con Peugeot Finance, ecc.).

Fonte: Engadget

Secondo quanto riporta Engadget, Apple fornirebbe un finanziamento ad interessi zeroper tutti i propri prodotti (Anche i MAC!), per una durata di 12 mesi: "Customers can now use an Apple Card to buy products like Macs, iPads and accessories on a monthly installment plan. Some of the less expensive items -- like AirPods -- can be financed over six months, though most are eligible for a 12-month plan. In addition to the interest-free payments, Apple Card users can also get the standard three percent back for buying Apple products".

A prima vista, si tratta di un'ottima mossa per convincere anche i meno abbienti ad acquistare un prodotto Apple. Poi, però, non ci si lamenti se non si hanno i soldi per le bollette ...