Pagine

Lo scanner documentale Plustek MobileOffice AD480 è estremamente facile da utilizzare, in quanto le utility di gestione sono chiare e basilari: anche un novizio può settare lo scanner senza grossi problemi. Il software chiamato "Scanner Utility" ci permette di tenere sotto controllo lo stato di usura della componentistica e di settare le impostazioni di risparmio energetico, come è possibile osservare dagli screenshot qui in basso.

 

 

L'utility  DocAction, invece, ci permette di impostare nei minimi dettagli le opzioni di scannerizzazione, così da non lasciare nulla al caso. Nel caso siate dubbiosi sulle impostazioni ... lasciate tutto a default e cambiate solo una voce alla volta, così da osservare i cambiamenti apportati.

 

 

Una volta settate tutte le opzioni, secondo il proprio gradimento, e la cartella di destinazione dei file, per scannerizzare basterà posizionare i fogli e premere uno dei tre pulsanti a lato dello scanner: con PDF creeremo un file PDF (unico o singolo per ogni foglio, a seconda delle opzioni selezionate), con BCR scannerizzaremo i biglietti da visita, mentre premendo SCAN creeremo dei file immagine dei fogli (JPEG, PNG, o altro a seconda delle impostazioni utilizzate). Detto tra noi, una volta settato, i miei "vecchi" genitori (63 e 67 anni) non hanno trovato difficoltà nel lavorare in piena autonomia: basta premere un pulsante e poi trovano quanto serve nella cartella impostata!